Social, Venezia è la città dove si "cinguetta" di più

Battistella: "Dati positivi per Facebook e Twitter". Servizi pubblici, si punta su digitale e interattività

Venezia è la città capoluogo italiana che ha visto crescere di più, rispetto all'anno precedente, il numero di tweet postati sul profilo ufficiale del Comune. Il dato emerge dai risultati preliminari del rapporto "ICity Rate 2018", che sarà presentato il mese prossimo alla manifestazione ICity Lab di Firenze. Secondo lo studio, infatti, dal servizio comunicazione istituzionale, visiva e sito web di Ca' Farsetti, sono stati pubblicati negli ultimi 12 mesi 6.600 tweet, con una media di circa 127 post a settimana. Un primato netto, visto che Bologna, in seconda posizione, si ferma a 4.400 tweet e Palermo, in terza, a 4.000. Praticamente doppiata la Capitale: Roma, che si posiziona al quarto posto, nel corso dell'ultimo anno ha pubblicato 3.500 tweet, che corrispondono a una media di 67,3 a settimana. I "cinguettii" vengono utilizzati a Venezia seguendo una precisa linea editoriale: servono per la cosiddetta "comunicazione d'emergenza", per informare i cittadini in tempo reale sull'attività dell'amministrazione comunale, per spiegare il funzionamento dei vari servizi comunali e per consentire di monitorare in real time l'andamento dei flussi turistici da e per il centro storico.

I servizi smart

Anche i dati riguardanti il rapporto dei cittadini con la pagina Facebook istituzionale sono in crescita, così come quelli di Twitter (tanto più che in alcuni casi sono scattate denunce contro profili falsi che si spacciavano per il Comune di Venezia). "Ma l'approccio 'smart' si riverbera anche sui servizi all'utenza - dichiara il consigliere delegato all'Innovazione, Luca Battistella - Negli ultimi mesi abbiamo impresso una forte accelerazione in fatto di digitalizzazione e interattività". Per esempio è stata lanciata la piattaforma multicanale "DiMe", che mira a diventare il principale punto d'accesso ai servizi pubblici della città in modalità self-service da smartphone, tablet, computer e - successivamente - anche con canale telefonico attraverso numero unico. Con questo innovativo sistema si può fruire di tutti i servizi senza problemi di file, orari e spostamenti. Altro esempio di innovazione è il CzRM, Citizen Relationship Management, un sistema di gestione delle relazioni con gli utenti multicanale e multipiattaforma a livello metropolitano.

Potrebbe interessarti

  • Micosi alle unghie: i rimedi fai da te

  • Zanzare: i migliori repellenti naturali per allontanarle

  • Moscerini della frutta: come eliminarli dalla propria cucina

  • Diventare persone mattiniere? Ecco come fare

I più letti della settimana

  • Si tuffa nel Piave: trascinato via dalla corrente scompare un ragazzo veneziano

  • Schianto fra 3 macchine, persone soccorse dal Suem 118 e portate all'ospedale

  • È morto Alex Ruffini, fotografo veneziano del grande rock

  • Pozzecco e la sconfitta: «Al Taliercio non si può giocare. Andate affanculo: spero di perdere la prossima»

  • Schianto in A27, auto fuori strada finisce in un campo: ferite due veneziane

  • «Addetti alla sicurezza non in regola»: il questore mette i sigilli al King's di Jesolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento