Prevenire i reati grazie a XLaw, sistema che ottimizza il lavoro della polizia: «Va sviluppato»

L'incontro tra questura e procura lunedì ha avuto come tema lo sviluppo e l’utilizzo dell’algoritmo che consente agli operatori del 113 di prevedere ciò che accadrà nelle ore a seguire

Foto: l'incontro di lunedì in questura a Venezia

Incontro in questura a Venezia lunedì sull'utilizzo del software gestionale XLaw, l’algoritmo funzionale che consente agli operatori del 113 di prevedere con significative percentuali di riuscita ciò che accadrà nel territorio di competenza nelle prossime due ore, con un aggiornamento del dato ogni mezz’ora.

L'incontro

Il procuratore aggiunto di Venezia Adelchi D’Ippolito, accompagnato dai sostituti procuratori Giorgio Gava, Raffaele Incardona e Giovanni Gasparini, ha incontrato il questore Danilo Gagliardi, il vice questore vicario Eugenio Vomiero, il capo di gabinetto Roberto Della Rocca, il dirigente della squadra mobile Stefano Signoretti, il dirigente della Digos Daniela Calenda e il dirigente dell’Upgsp, ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, Enrico Aragona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Collaborazione

Il pool di magistrati ha valutato molto positivamente questa fase sperimentale del sistema, illustrata dal commissario Giorgio Patara, riservandosi di poterlo ulteriormente implementare grazie all’esperienza specifica acquisita nel campo di applicazione. L’incontro, che è stato definito dal questore Gagliardi estremamente proficuo, si pone alla base di una ulteriore collaborazione operativa mirata a ottimizzare le performance della polizia di Stato sul territorio per quanto attiene alla capacità di prevenire la commissione di reati predatori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

  • Casa del sesso in centro a Mestre: arrestata una donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento