I 5 errori di stile più commessi da uomini e donne

I consigli e i trucchi per evitare di rovinare un outfit con delle cadute di stile

Errori di stile: i più comuni commessi da uomini e donne

Il rischio di commettere cadute di stile, quando si parla di look, è sempre dietro l'angolo. Sono diversi, infatti, gli errori che possono rovinare anche l'outfit più ricercato senza che neanche ce ne rendiamo conto. Ecco allora un elenco  degli errori più ricorrenti, che prima o poi tutti commettiamo, abbinati a soluzioni pratiche e veloci per prevenirli o rimediarvi e avere così un look sempre impeccabile. Vale sia per gli uomini che per le donne!

1. Proporzioni e taglie sbagliate

Indossare abiti della taglia giusta è sempre una garanzia sul risultato finale dell'outfit. Abiti troppo lunghi e abbondanti rischiano di far apparire il look trasandato o la persona goffa, così come bottoni che tirano e zip in tensione che senza dubbio creerebbero diagio. Lo stesso discorso vale per le scarpe, se troppo grandi o troppo piccole incidono sulla postura e possono causare dolori e problemi. Invece di indossare un paio di jeans super elasticizzati, meglio provare dei pantaloni a taglio dritto con una percentuale di elasticità inferiore: il tessuto più strutturato e la gamba dritta renderanno le gambe più slanciate.

2. Abiti spiegazzati

Indossare abiti spiegazzati è assolutamente da evitare per non sembrare trasandati o rovinare un look curato ed elegante. Per evitare il problema in mancanza di ferro da stiro si può provare con questi trucchetti:

  • non utilizzare la centrifuga al massimo, ma riducine la potenza
  • stendere a regola d’arte facendo in modo che le mollette non stringano i vestiti e appendere tutto su grucce adatte
  • per eliminare pieghe e stropicciature varie, appendere in bagno gli abiti sulle grucce mentre si fa la doccia: 15 o 20 minuti di esposizione al vapore elimineranno anche le pieghe più ostinate!

3. Biancheria intima in bella vista

Anche l’outfit più elegante può essere rovinato dalla biancheria intima sbagliata. Una biancheria troppo stretta può infatti causare solchi visibili degli elastici sotto ai vestiti e segnare la silhouette, mentre perizomi e mutandine a vista o dai colori accesi risultano volgari e fuori luogo. Meglio coordinare sempre la biancheria intima con i pantaloni, la gonna o il vestito che si è scelto, sia per forma che per colore. Provare a scegliere pezzi color carne, rosa chiaro o color nocciola sotto i tessuti bianchi e leggeri: la biancheria intima risulterà invisibile sotto i vestiti se il suo colore sarà il più possibile simile a quello sella tua pelle. Si piò anche ricorrere agli slip senza cuciture, privi di elastici e decisamente comodi.

4. Calzini sbagliati

Un aspetto molto importante a cui fare attenzione per un look perfetto sono calze e calzini. Calzini bianchi e calze color carne sono da bandire, meglio optare per fantasmini che slanciano le gambe in caso di vestitini e jeans arrotolati oppure puntare su collant e parigine in linea con la fantasia del proprio look. 

5. Troppe fantasie

Attenzione alle fantasie optical, animalier, a pois, fiori, righe e company. Le animalier sono difficili da indossare e stanno bene davvero a pochissime persone ed è importantissimo evitare il total look come anche abbinare fantasie diverse. Per un effetto bilanciato si può scegliere di puntare su accessori, dettagli o un unico capo a fantasia abbinandoli a capi in tinta unita che possono anche riprendere il colore predominante della fantasia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • Sciopero del personale Actv, ecco quando

  • Automobile contro moto, perde la vita un motociclista di San Stino

  • Esplosione a Marcon, il botto mette in allarme mezzo quartiere

  • Minaccia la dipendente con la pistola, poi fugge con il contante

  • Il radar non funziona: motopeschereccio si schianta contro una briccola e affonda

Torna su
VeneziaToday è in caricamento