Tornano le "Arance della Salute" nelle piazze veneziane per la ricerca sul cancro

Sabato 25 e domenica 26 gennaio torna l'iniziativa AIRC in Campo San Polo, Campo SS Giovanni e Paolo, all’imbarcadero della Giudecca e all’imbarcadero di Sacca Fisola

Torna l'iniziativa "Le Arance della Salute" della fondazione AIRC che da trent'anni promuove la prevenzione del cancro nelle maggiori piazze italiane. Quest'anno le arance saranno distribuite in oltre 3.000 piazze, di cui 220 piazze e 35 scuole di Veneto e Trentino Alto Adige, per raccogliere fondi per il lavoro dei circa 5.000 ricercatori sostenuti da Fondazione AIRC e informare l'opinione pubblica e i ragazzi delle scuole sulle corrette abitudini salutari e preventive. 

A Venezia e Mestre si potranno trovare i banchetti dell'AIRC sabato 25 e domenica 26 gennaio presso Campo San Polo, Campo SS Giovanni e Paolo, all’imbarcadero della Giudecca, all’imbarcadero di Sacca Fisola, in piazza XXVII Ottobre, piazzale Candiani, piazza Martiri della Libertà, Largo Divisione Julia e Favorita.

Con una donazione di 10 euro sarà possibile ricevere, nella nuova shopper color arancio, 2,5 kg di arance rosse italiane. Saranno disponibili anche marmellata d’arancia (vasetto da 240 grammi, donazione minima 6 euro) e miele di fiori d’arancio (confezione da 500 grammi, donazione minima 7 euro). 

Insieme alla reticella, i sostenitori riceveranno una guida con informazioni sulla prevenzione e sui più importanti progressi raggiunti nello studio della relazione tra alimentazione e cancro.
 

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus: cresce il numero dei contagiati in Veneto, dato stabile nel Veneziano

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Coronavirus: l'ordinanza per i Comuni colpiti del Veneto

Torna su
VeneziaToday è in caricamento