ViviVenezia

ViviVenezia

I 5 migliori bacari di Venezia: gusto tradizione e socialità in laguna

Sono i locali tipici della laguna, angusti ma tradizionali, l'ideale per trascorrere dei momenti di aggregazione sociale, tra un'ombra e un cicchetto

Immagine facebook - Da Luca e Fred

Chi non ha mai fatto un giro per i bacari, le tipiche osterie veneziane dove è possibile degustare una, o più, “ombre” di vino, rimpinzandosi di gustosissimi cicchetti a base di verdure, carne e pesce? Sono i locali per eccellenza della laguna, quelli che favoriscono l’aggregazione e la socialità, quelli dove si respira fino in fondo la venezianità, in una dimensione genuina e d’altri tempi. Io ve ne propongo cinque, quelli che ritengo i migliori.

Da Luca e Fred

1551606_921587781231205_2420890976171163514_n-4Un punto di riferimento per tutti i veneziani, una piccola osteria a conduzione familiare dove mangiare e bere tanto, a pochi euro. Una scelta vasta e di prima qualità, con cicchetti a non finire: si va dalle verdure pastellate alle polpette di carne, dalle mozzarelle in carrozza al pesce fritto. Si trova in prossimità della stazione, dopo aver attraversato il ponte delle Guglie. Il piatto tipico preferito dai turisti? Le seppie al nero di seppia con la polenta. Dove si trova: Rio Terà San Leonardo, 1518

Alla Vedova

Una cicchetteria imprescindibile del “bacaro tour”, un locale piccolo, nel quale è possibile sedersi per l’enorme afflusso di gente. ma è una tappa obbligata. La scelta di tipicità è ottima, ma il vero punto di forza sono le polpette, tra le più rinomate di tutta Venezia: uno sfizio al quale non si può (e non si deve) rinunciare, meglio se accompagnato da un’ottima “ombra” di vino rosso. Dove si trova: Cannaregio (Ca’ D’oro) 3912

Al Timon

533257_490526727676206_1276800437_n-2Uno dei luoghi più apprezzati dagli abitanti di Venezia, perché fuori dal caos turistico. Sì tratta di un locale di dimensioni ridotte, nel quale è possibile gustare un’ottima cucina tipica, oltre a cicchetti di ogni tipo. Tra i più apprezzati ci sono i pezzetti di pane fresco con paté di petto d’anatra e pomodori secchi, oltre alla frittura di pesce. Lo spritz è preparato a regola d’arte. Se c’è troppa gente, e le condizioni meteo lo permettono, è possibile accomodarsi su di una barca attraccata fuori dal locale. Dove si trova: Fondamenta degli Ormesini, 2754

Vino Vero

10501896_607436229396033_7710300613521696641_n-2Il locale preferito dai più giovani, e non solo, in zona Ghetto. Ciò che colpisce è la grandissima scelta di cicchetti che può offrire, tra cui gli imperdibili a base di salumi e formaggi. Molto buona è anche la varietà di pesce, con sfiziosità a base di merluzzo, piovra e baccalà. I prezzi sono concorrenziali, e la qualità di vini proposti ha pochi pari. Dove si trova: Fondamenta della Misericordia, 2497

El Sbarlefo

12009675_987433017967373_6624724066818563324_n-2Ambientazioni moderne, lontane da quelle dei classici bacari veneziani. Ma non lasciatevi ingannare dall’atmosfera, perché in questa enoteca si possono gustare i migliori cicchetti dell’intera laguna, provare per credere. Il baccalà mantecato sulle fettine di polenta abbrustolita è la specialità della casa, ma ottime sono anche le polpette di carne e pesce. E la varietà dei vini è molto ampia. Dove si trova: Salizada del Piston, 4556/C

Si tratta di scelte personali, naturalmente. Quali sono invece i bacari che preferite? Siete d’accordo con le mie proposte, o avete degli altri gradimenti? Condividetelo nei commenti!

ViviVenezia

Tante idee per vivere Venezia al meglio: segui il nostro blog per rimanere aggiornato sulle novità più interessanti su locali e ristoranti, attività all'aria aperta, shopping, eventi e sport. Per sfruttare al meglio il tuo tempo libero e... scoprire i piccoli tesori vicino a casa. Vuoi diventare protagonista del blog? Inviaci la tua segnalazione.



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di michele
    michele

    Ma se no possono prepare da mangiare,per la loro licenza commerciale,come fanno senza la cucina ha preparere questi piatti ?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento