ViviVenezia

ViviVenezia

Fuori provincia: l'Home festival di Treviso si accende con alt-J e White Lies

Giovedì 30 agosto sugli stage si alternano alternative rock britannico, post punk e promesse tutte italiane

L'Home festival entra nel vivo giovedì 30 agosto con la "data 1" infiammata dall’alternative rock degli alt-J. La band inglese composta da Joe Newman, Gus Unger Hamilton e Thom Green ha vinto il prestigioso Mercury Prize per l’album di debutto An Awesome Wave del 2012. Dopo This is all yours (2014), gli alt-J l’anno scorso hanno pubblicato Relaxer, il terzo album, da otto tracce di 40 minuti concisi che - come dicono loro stessi - sono un viaggio mentale, dal mood quasi trippy. Di scena poi il post punk dei White Lies. Dopo il successo del disco d’esordio To Lose My Life del 2009, il cui singolo ha conquistato la prima posizione in Uk per vendite, nel 2016 arriva Friends, che è entrato subito in Top 20 in Europa.

Ci sono anche le sonorità alternative rock dei The Wombats, il trio di Liverpool fresco del nuovo album Beautiful People Will Ruin Your Life (febbraio 2018) prodotto da Mark Crew di Bastille, Rag’n’Bone Man e Catherine Marks dei Wolf Alice. Il nuovo album arriva a distanza di tre anni da Glitterbug, entrato nella top 5 dei dischi più venduti del Regno Unito e con oltre 200 milioni di stream. Al cartellone artistico si aggiungono i Django Django impegnati a promuovere Marble Skies, la loro terza fatica discografica fatta di armonie vocali anni Sessanta e ritmica elettronica e Floating Points, il dj inglese e registra, all’anagrafe Sam Shepherd tra i guru della nuova scena dance elettronica e co-fondatore dell'etichetta discografica Eglo Records che farà ballare tutto il popolo dell’HF.

Presenti Nic Cester & the Milano Elettrica: Nic Cester, cantante dei Jet e una delle voci più potenti del rock, dopo anni di silenzio è tornato con “Sugar Rush”, il suo primo album solista, accolto con entusiasmo da critica e pubblico. Mentre in studio il disco è stato suonato dai Calibro 35, dal vivo Nic Cester è accompagnato da The Milano Elettrica, super band tutta italiana di nove elementi con due batterie e una sezione di fiati di cui fanno parte anche Sergio Carnevale (Bluvertigo), Daniel Plentz (Selton), Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion), Roberto Dragonetti e Raffaele Scogna. Fa tappa a Treviso anche George Fitzgerald, impegnato in tour per l’Europa per presentare “All That Must Be” il nuovo album uscito lo scorso marzo, scritto durante un periodo di grande cambiamento della sua vita, la paternità, lo sradicarsi e ricominciare da capo.  A tutto pop coi Canova, la giovane band milanese che, nel giro di un anno, si è fatta conoscere grazie alla sua musica sincera, ironica e mai banale e ad un lungo tour di 113 concerti che li ha portati a girare tutta la penisola, registrando quasi sempre il sold out. E poi Coma_Cose, un duo per la musica e una coppia nella vita, con l’ultimo singolo “Post Concerto” sono arrivati quasi a duecentomila visualizzazioni, le date live si susseguono e il tour estivo approda a casa, per cantare tutti in coro “Io rimango fino a quando non accendono le luci e i bicchieri abbandonati sanno come ci si sente ad essere come diamanti invisibili alla gente”.

ViviVenezia

Tante idee per vivere Venezia al meglio: segui il nostro blog per rimanere aggiornato sulle novità più interessanti su locali e ristoranti, attività all'aria aperta, shopping, eventi e sport. Per sfruttare al meglio il tuo tempo libero e... scoprire i piccoli tesori vicino a casa. Vuoi diventare protagonista del blog? Inviaci la tua segnalazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento