ViviVenezia

ViviVenezia

Foto, Grande Guerra, pittura e archeologia: 5 mostre da vedere a Udine durante il Natale

Un salto fuori provincia per approfittare di alcune proposte culturali decisamente interessanti, tutte a pochi passi l'una dall'altra. Organizzano i musei civici locali

Per chi passa dalle parti di Udine durante le festività invernali, la città offre un ricco programma di mostre temporanee da visitare. Dalla grande fotografia all’illustrazione, dall’archeologia all’arte moderna: ogni giorno è possibile scegliere una nuova tematica culturale, approfondita nelle sedi espositive dei Civici Musei di Udine, tutte in centro città.

Fotografia

Con orari di apertura estesi, le due mostre Donne & Fotografia, alla Chiesa di San Francesco fino al 14 gennaio 2018, e Oltre le porte di Ulderica Da Pozzo, alle Gallerie del Progetto di Palazzo Morpurgo fino al 7 gennaio 2018, offrono uno stimolante percorso per immagini fra le pieghe della storia: quella del mezzo fotografico e quella della città di Udine. 
Nella prima mostra si racconta un secolo di fotografia al femminile, con una selezione di 160 scatti per 160 autrici internazionali come Tina Modotti e Annie Leibovitz, nella seconda si legge la recente storia dell’ex ospedale psichiatrico di Sant’Osvaldo, filtrato dall’occhio della friulana Ulderica Da Pozzo.
Donne & Fotografia: aperto da martedì a domenica.
Oltre le porte: aperto da venerdì a domenica.

Archeologia

Si parla sempre di donne, ma questa volta con un salto indietro di 40.000 anni, nella mostra Donne, madri, dee: linguaggi e metafore universali nell’arte preistorica, allestita al Museo Archeologico di Udine fino all’11 febbraio 2018. L’evoluzione della rappresentazione della figura femminile, in questa esposizione, si può non solo vedere grazie ai rarissimi reperti, bensì anche toccare: l’allestimento multisensoriale propone infatti percorsi tattili bi-tridimensionali.
Aperto da martedì a domenica.

Propaganda e Grande Guerra

Il 2017 ricorre il centenario di Caporetto ed è l’occasione per riflettere su un particolare aspetto del primo conflitto mondiale: la propaganda, una guerra realizzata a suon di proclami, volta a ristabilire la fiducia nelle truppe impegnate al fronte.  
Per la prima volta si possono ammirare al Castello di Udine, fino al 7 gennaio 2018, i rari esemplari di riviste d’epoca del fondo Luxardo: la mostra L’offensiva di carta. La Grande Guerra illustrata, dalla collezione Luxardo al fumetto contemporaneo si completa con installazioni multimediali che mixano affreschi, fumetto e musica. È un’esposizione su fatti di 100 anni fa, eppure estremamente attuale per tematica e allestimento.
Aperto da martedì a domenica.

Pittura tra Otto e Novecento

Al piano terra di Casa Cavazzini è presente fino al 25 febbraio 2018 Il fascino del reale. Dipinti fra Otto e Novecento dalle collezioni del museo, un nuovo allestimento delle collezioni dedicato alla pittura del vero così come essa si è sviluppata, a livello nazionale e locale, tra Otto e Novecento. La mostra si articola attorno al focus dedicato al pittore Giovanni Napoleone Pellis: in particolare il pubblico ha l’occasione di ammirare il dipinto dal titolo Il viatico in montagna, nuovamente esposto dopo un recente restauro. 
Aperto da martedì a domenica.

ViviVenezia

Tante idee per vivere Venezia al meglio: segui il nostro blog per rimanere aggiornato sulle novità più interessanti su locali e ristoranti, attività all'aria aperta, shopping, eventi e sport. Per sfruttare al meglio il tuo tempo libero e... scoprire i piccoli tesori vicino a casa. Vuoi diventare protagonista del blog? Inviaci la tua segnalazione.



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento