Formiche in casa? Ecco i rimedi per tenerle lontane

I metodi naturali e chimici per liberarsi del fastidio delle formiche in casa una volta per tutte

Formiche in casa: come liberarsene

Con il ritorno del caldo, torna anche uno dei più comuni problemi di casa: le formiche. Spesso attratte da briciole di cibo sono in grado di formare lunghe file e raggiungere zone interne della casa come lavelli, cucina e dispense. Le formiche avendo un olfatto molto sviluppato riescono a sentire già dall'esterno odori di cibo che le attraggono fino a farle arrivare dritte all'oggetto del loro desiderio: i cibi zuccherati. È infatti di zucchero che le formiche sono particolarmente ghiotte ed è proprio questo elemento che le porta a invadere le nostre cucine a partire dai primi caldi primaverili fino all'estate inoltrata. Ma come fare per tenerle alla larga e muoversi d'anticipo per prevenire l'incombenza di questo fastidio? Scopriamolo in questo approfondimento sulle formiche in casa e sui rimedi per allontanarle una volta per tutte.

Pericolo zecche: come fare per proteggersi

Come prevenirle

Prevenire è sempre meglio che curare anche quando si parla di formiche. La prima cosa da fare è tenere la cucina sempre molto pulita evitando di lasciare priatti sporchi nel lavello o altri residui di cibo sui fornelli o per terra, sranno, infatti, proprio questi a richiamare le formiche. Anche la dispensa è un bersaglio di questi insetti quindi è molto importante tenerla in ordine, chiusa e con il cibo conservato in modo corretto in scatole o buste di plastica ben sigillate. Considerato che l'accesso delle formiche in casa avviene attraverso buchi o fessure è bene controllare che gli infissi siano ben saldi e che non vengano lasciati passaggi per gli insetti. Riporre sul davanzale delle proprie finestre un vasetto di menta può essere di grande aiuto perchè le formiche non sopportano il suo odore e questo contribuirà a tenerle lontane.

I metodi naturali

Qualora la prevenzione non risulterà efficace si dovrà passsare ai rimedi. Scopriamo quali sono quelli naturali e alla portata di tutti. Come già accennato le formiche hanno un olfatto ben sviluppato quindi esistono alcuni odori che fungono da repellenti naturali per questi insetti. Uno di questi, come detto prima, è la menta. Tra gli altri odori sgraditi ci sono il caffè e l'aceto. Sarà quindi un buon metodo quello di posizionare piantine di menta o foglie di menta sui davanzali delle finestre insieme a dei chicchi di caffè, lo stesso vale per le dispense dove può essere utile conservare bustine di tè alla menta per allontanare le formiche. Anche l'aceto è un ottimo repellente. Può infatti essere versato, o spruzzato, nelle fessure di porte o finestre che potrebbero rappresentare passaggi facili per le formiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I metodi chimici

Se neanche i rimedi naturali hanno la meglio su questi insetti si potrà ricorrere a soluzioni chimiche più invasive come spray, esche per formiche o polveri insetticide. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formiche in casa? Ecco i rimedi per tenerle lontane

  • Luce naturale in casa? Trucchi e consigli per interni luminosi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento