A Venezia sorgeranno due nuovi approdi per 59 posti barca a tempo

Approvato il progetto definitivo. Saranno realizzati a Santa Chiara e alla Saca de Misericordia

Due nuove approdi a Venezia per soste temporanee. Le strutture, che saranno destinate a residenti ma anche a turisti, sorgeranno a Santa Chiara, nell'area un tempo occupata dalla ex Piscina Rari Nantes, e nel bacino de la Saca de Misericordia. Il progetto definitivo, approvato dalla giunta comunale nella seduta di ieri, garantirà 59 nuovi posti barca a tempo.

I due nuovi approdi

Nel primo approdo, quello a Santa Chiara, potranno essere ormeggiate fino a 21 imbarcazioni contemporaneamente; si tratta di una struttura realizzata con elementi prefabbricati galleggianti, che consentiranno di raggiungere in modo più agevole Piazzale Roma e la stazione Santa Lucia, oltre ad una sbarco facilitato a terra indipendentemente dal livello di marea e una protezione contro le onde. La seconda, invece, andrà a completare la struttura già esistente della Darsena della Misericordia e potrà ospitare un massimo di 38 imbarcazioni.

Per Venezia 59 nuovi posti barca

«Si tratta di lavori per un importo complessivo di quasi 1,6 milioni di euro - commenta l'assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto -. L’obiettivo, soprattutto per i residenti in città, è proprio quello di agevolarli nelle attività quotidiane o, più semplicemente, negli spostamenti con la loro barca che, ad oggi, sono difficoltosi per la mancanza di luoghi dove poterla temporaneamente ormeggiare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato un corpo trovato nel Piave: è Mattia Bon, scomparso l'estate scorsa a Sappada

  • Schianto a Caltana, morta una ragazza di 25 anni

  • Un morto sui binari a Porto Marghera

  • 57enne muore soffocato da un pezzo di torta

  • Giovedì il funerale di Sara Michieli, morta in un tragico incidente stradale

  • Ladri in fuga sui tetti, braccati con l'elicottero e catturati

Torna su
VeneziaToday è in caricamento