Giovane bengalese aggredito da una baby gang

Un gruppo di ragazzini venerdì sera ha insultato e minacciato un giovane bengalese a San Polo

Lo hanno insultato e minacciato. Quando un passante è intervenuto per difenderlo, se la sono presa anche con lui. La polizia in queste ore sta cercando di ricostruire i contorni di un episodio avvenuto venerdì sera, dieci minuti prima della mezzanotte, in campo San Polo a Venezia. Protagonisti un giovane bengalese e un gruppo di minorenni veneziani. 

Due dei ragazzini, secondo la testimonianza del passante, avrebbero avvicinato lo straniero che stava passeggiando al solo scopo di insultarlo. Stando a una prima ricostruzione, sembra che non si conoscessero. A un certo punto un altro residente - un trentenne che stava portando fuori il cane - si è accorto di ciò che stava accadendo ed è intervenuto in aiuto della vittima. Da qui è scoppiata una lite tra lui e i ragazzini, il veneziano ha chiamato la polizia e in quegli attimi concitati il bengalese se n’è andato. 

Gli agenti, una volta arrivati, nei pressi dell’ufficio postale hanno trovato sei ragazzini, che sono stati identificati. La polizia ha raccolto la testimonianza del trentenne e avviato un’indagine per ricostruire i fatti. I minorenni sono stati riaffidati ai genitori. 

Potrebbe interessarti

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • Micosi alle unghie: i rimedi fai da te

  • I consigli per una lavastoviglie pulita e senza cattivi odori

  • Moscerini della frutta: come eliminarli dalla propria cucina

I più letti della settimana

  • Schianto frontale tra un'auto e un autobus: due morti e feriti gravi sulla Triestina

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • Si sente male e muore in spiaggia a Jesolo

  • Auto fuori strada finisce nel canale, perde la vita un 23enne

  • A Mirano una raccolta fondi per la famiglia di Andrei e Ana Maria

  • Sabato i funerali di Riccardo Mian. A breve una perizia sull'incidente

Torna su
VeneziaToday è in caricamento