Abusivi in spiaggia a Sottomarina, l’amministrazione: “Siamo in trincea"

L'amarezza: “Ogni volta che le divise spariscono i venditori abusivi ritornano a posizionare la loro merce sulla spiaggia. Si possono fare cento blitz, loro torneranno in ogni caso”

Il problema degli abusivi non è risolto. E sarà in ogni caso molto difficile chiudere la partita in modo definitivo in tempi brevi. A ricordarlo, a pochi giorni dai blitz ferragostani delle forze dell’ordine sulla spiaggia di Sottomarina, è l’Amministrazione comunale di Chioggia.

“Ogni volta che le divise spariscono – confermano gli esponenti del governo cittadino – i venditori abusivi ritornano a posizionare la loro merce sulla spiaggia. Si possono fare cento blitz, loro torneranno in ogni caso”. “Siamo in trincea – è il commento dell’Amministrazione comunale – ma questo non vuol dire che abbiamo intenzione di arrenderci. Continueremo a collaborare con tutti i soggetti interessati per risolvere questo problema ormai inaccettabile, ma la situazione non è facile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La soluzione c’è – avvertono dal Municipio di Chioggia – ma si può raggiungere solamente se lavoreremo tutti assieme, compresi gli altri Comuni del litorale e le località turistiche come Sottomarina, per un cambiamento epocale”. “Serve un cambio di mentalità da parte di tutti, anche da parte di chi continua a comprare dagli abusivi – è la richiesta di Chioggia - servono investimenti forti, dei quali si è discusso anche nella recente riunione del comitato provinciale per l’ordine e per la sicurezza, e serve che iniziamo a ragionare come area e non più come singoli campanili. Ma ce la possiamo fare, la gente è con noi e le forze dell’ordine stanno facendo uno splendido lavoro. Loro torneranno, ma ci troveranno ancora qui sulla spiaggi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento