Acqua alta meno insidiosa del previsto, “solo” 115 centimetri

Il servizio maree del Comune di Venezia, che fino a domenica aveva indicato un picco di 130 centimetri per lunedì, ha ritoccato il dato al ribasso

Meglio del previsto, per fortuna: il centro previsioni e segnalazioni maree ha registrato nella mattina di lunedì, alle 7.25, una massima di marea di 115 centimetri. Il centro maree da quattro giorni aveva previsto la possibilità di un’alta marea sui 130 centimetri e ieri aveva inviato un sms agli oltre 60 mila iscritti al servizio confermando la previsione. Questa mattina alle 4.15, a fronte di un miglioramento meteo, ha ritoccato la previsione al ribasso. Quindi ha avvertito gli iscritti con un nuovo sms e azionato le sirene di allertamento con il segnale sonoro di secondo livello.

All’origine del fenomeno, l’arrivo di una perturbazione sul Mediterraneo occidentale, che provoca maltempo e pioggia sull’Italia settentrionale e venti di scirocco sull’Adriatico, con intensità sui 50-55 chilometri orari.

PREVISIONI PER MARTEDÌ

Nella giornata di domani la marea risentirà ancora degli effetti della perturbazione, oltre che del ritorno dell’onda di sessa. Perciò il centro maree prevede alle ore 7.30 una punta massima di 115 centimetri. Per mercoledì, invece, la massima, sempre di 115 centimetri, sarà alle 8.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un’alta marea di 115 centimetri comporta l’allagamento di una superficie di circa il 20 per cento della viabilità pedonale della città, con un livello variante da pochi millimetri a una media sui 35 centimetri in piazza San Marco, l’area più bassa della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • Aggiornamenti serali su contagi e ricoveri in provincia di Venezia e in Veneto

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento