Spedizione punitiva contro gli steward, in due all'ospedale

Un commando composto da alcuni cittadini marocchini ha deciso di farla pagare ai controllori che il giorno prima avevano cacciato un giovane abusivo di 20 anni

Si sarebbero organizzati per dare una lezione ai vigilantes della spiaggia. Un vero e proprio "commando" composto da cinque cittadini di origine marocchina per una spedizione punitiva a Jesolo. E' avvenuto venerdì pomeriggio, tra via Carducci e via Zara, zona lido, e a farne le spese sono stati tre stewards. Calci, pugni, sberle e insulti: a far parte del drappello di violenti c'era anche un 20enne cacciato il giorno prima perché vendeva merce abusivamente e invadeva la spiaggia senza autorizzazione. Sembra essere stata quella la scintilla che ha fatto incendiare gli animi dei cinque nordafricani. Il ragazzo era in compagnia del padre e di altre tre persone, tutti venditori abusivi, che si ritenevano "oppressi" da quelle misure restrittive sulle spiagge. Come spiega La Nuova, il ragazzo era stato cacciato, forse anche in modo piuttosto rude da alcuni stewards della "Ams", società di Federconsorzi a Jesolo.

Dalla testimonianza rilasciata alla polizia da una delle vittime è emerso che i cinque erano anche armati, con spray urticanti e coltelli. La rissa poteva quindi sfociare anche nel dramma. Due dei tre controllori sono dunque finiti al Pronto soccorso. Sono stati dichiarati guaribili in 5 giorni. Ora è attesa l'eventuale denuncia per lesioni aggravate. A seguito dell'episodio la Federconsorzi e il consigliere Daniele Bison stanno valutando l'opportunità di portare in Consiglio comunale una proposta per allargare i poteri concessi agli steward.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto a terra, morta una ragazza di 29 anni

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • L'Amerigo Vespucci torna in laguna in compagnia della nave San Giorgio

  • Incidente mortale di Eraclea, il motociclista aveva bevuto

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • Travolto da un'auto, morto un pensionato di 63 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento