Apprezzamenti alla fidanzata, poi calci e pugni: in cinque contro uno

Aggressione nella notte tra venerdì e sabato in Via Zamboni a Bologna: vittima un 21enne veneziano che stava rincasando con la sua ragazza. Al vaglio i video delle telecamere

Aggressione, archivio

In cinque contro uno: calci e pugni in risposta alla richiesta di smetterla di importunare la sua ragazza. È successo nella notte tra venerdì e sabato, in via Zamboni a Bologna, intorno alle tre e mezza, quando un giovane veneziano di 21 anni ha richiesto l'intervento del 118 per l'aggressione subita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attacco

È cominciato tutto con alcuni apprezzamenti rivolti alla giovane da parte del gruppetto descritto dalla vittima come composto da cinque trentenni cittadini italiani: la reazione del fidanzato che ha chiesto di smetterla ha scaturito l'attacco di violenza e la sucessiva richiesta di aiuto della ragazza, che ha chiamato i soccorsi. Oltre al 118 sul posto anche la polizia. La zona è videosorvegliata e verranno acquisite le immagini delle telecamere che avrebbero immortalato tutta la scena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

  • Casa del sesso in centro a Mestre: arrestata una donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento