Zaino sospetto vicino al palazzo di giustizia, scatta l'ennesimo allarme bomba

Area interdetta al passaggio a piazzale Roma. Disagi limitati. Sul posto sabato mattina gli artificieri della questura e i vigili del fuuoco. Poi l'allerta è rientrata

Ancora uno zainetto sospetto, ancora un allarme bomba a Venezia. Stavolta, dopo le allerte scattate a Palazzo Ducale, a San Marco e davanti alla stazione ferroviaria di Santa Lucia, gli artificieri della questura e i vigili del fuoco sono dovuti intervenire vicino al palazzo di giustizia di Piazzale Roma.

Lì, sabato mattina, verso le 12.30, qualcuno ha segnalato lo zaino incustodito appoggiato a una parete. Come sempre accade è scattato quindi il protocollo di sicurezza, il quale prevede che l'area interessata venga interdetta al transito finché gli artificieri della questura non hanno capito la natura del problema. Fino a questo momento le allerte si sono sempre chiuse in breve tempo e senza alcun tipo di problema. Alle 13.20 l'allerta è rientrata: lo zaino è stato fatto brillare. All'interno un passaporto di una turista straniera e altri effetti personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'acqua alta cancella anche la musica, sommersa la biblioteca del Conservatorio Benedetto Marcello

  • Investito da un camion, ciclista muore a Fiesso d'Artico

  • Cocaina fuori dal locale e in casa: coppia in manette a Mirano

  • Giovani investiti da un treno mentre camminano lungo i binari: lui grave

  • Portata nei bagni della discoteca e violentata, la denuncia di una 18enne

  • Auto rovesciata in fossato, un ferito

Torna su
VeneziaToday è in caricamento