Zaino sospetto vicino al palazzo di giustizia, scatta l'ennesimo allarme bomba

Area interdetta al passaggio a piazzale Roma. Disagi limitati. Sul posto sabato mattina gli artificieri della questura e i vigili del fuuoco. Poi l'allerta è rientrata

Ancora uno zainetto sospetto, ancora un allarme bomba a Venezia. Stavolta, dopo le allerte scattate a Palazzo Ducale, a San Marco e davanti alla stazione ferroviaria di Santa Lucia, gli artificieri della questura e i vigili del fuoco sono dovuti intervenire vicino al palazzo di giustizia di Piazzale Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lì, sabato mattina, verso le 12.30, qualcuno ha segnalato lo zaino incustodito appoggiato a una parete. Come sempre accade è scattato quindi il protocollo di sicurezza, il quale prevede che l'area interessata venga interdetta al transito finché gli artificieri della questura non hanno capito la natura del problema. Fino a questo momento le allerte si sono sempre chiuse in breve tempo e senza alcun tipo di problema. Alle 13.20 l'allerta è rientrata: lo zaino è stato fatto brillare. All'interno un passaporto di una turista straniera e altri effetti personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento