Fuoriuscita di alluminio fuso in serata all'ex Alcoa di Marghera, intervento dei pompieri

Allarme domenica, nessuna persona interessata. Si indaga sulle cause del problema. Lunedì altro sopralluogo. Una dinamica che somiglia al drammatico incidente sul lavoro a Padova

Allarme nella serata di domenica, verso le 21.45, per una fuoriuscita di alluminio fuso verificatasi all'interno della fabbrica Slim Fusina Rolling Srl (ex Alcoa), a Marghera, in via dell'Elettronica: subito sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, impegnati nelle ore successive per arginare il problema e mettere l'area in sicurezza. Fortunatamente non sono rimaste coinvolte persone. La mattina successiva la situazione risultava sotto controllo: sono stati eseguiti, da parte dei tecnici dei pompieri e del personale dell'azienda, gli accertamenti per comprendere le cause dell'incidente. 

Lo spettro Acciaierie Venete

Per spegnere le fiamme sono intervenute dal Comando di Mestre tre squadre, coordinate da un funzionario del 115. L'impianto è stato messo in sicurezza e le operazioni si sono chiuse dopo circa 3 ore. Una dinamica che ricorda in qualche modo il drammatico incidente sul lavoro che si è verificato nelle scorse settimane alle Acciaierie Venete, nel Padovano. 
 

Potrebbe interessarti

  • Festa del Redentore: i migliori punti da cui ammirare i fuochi

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

  • Bidoni della spazzatura: come fare per averli sempre puliti

I più letti della settimana

  • I funerali di Eleonora, Leonardo, Riccardo e Giovanni allo stadio di Musile

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

  • Confermati i domiciliari per Marinica, accusato di aver provocato l'incidente di Jesolo

  • Bambina investita a Cavallino, è grave

  • L'asta fallimentare per l'ex Umberto I se l'aggiudica Alì Supermercati

  • Jesolo, i sorpassi pericolosi e la testimonianza che ha incastrato il "pirata"

Torna su
VeneziaToday è in caricamento