homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Prima giornata di regate, trionfa Luna Rossa, Orsoni: "Ripreso il mare"

Piranha si aggiudica tutte e tre le tappe. Lo skipper Max Serena: "Questa città è un teatro, è uno spot enorme per noi". In 4mila all'inaugurazione, anche per contemplare spazi non aperti al pubblico

Team Luna Rossa vincitrice con il sindaco Orsoni

RESOCONTO DELLA PRIMA GIORNATA

"I veneziani si riappropriano del mare e dell'Arsenale". Questo il commento del sindaco Giorgio Orsoni dopo la prima giornata di regate dell'America's Cup. Soprattutto al mattino, quando in circa 4mila persone si sono riversate nel quartier generale della più antica competizione velica del mondo, vogliosi di scoprire gli ultramoderni catamarani Ec45 e gli antichi ambienti di una delle zone più caratteristiche del centro storico lagunare. Saranno in 12mila alla fine.

LA DIRETTA DELLA PRIMA GIORNATA

Alla fine è Luna Rossa Piranha ad accaparrarsi tutte e tre le regate al Lido di oggi, ma questa è solo una nota di corollario. I membri dell'equipaggio, scendendo dai loro bolidi, hanno subito sottolineato lo scenario in cui si sono trovati a gareggiare: "Mi sembrava di essere tornato a dieci anni fa - ha dichiarato visibilimente soddisfatto Max Serena, skipper del team Luna Rossa - questo è uno spot per il nostro sport, di cui noi siamo solo una parte privilegiata e per questa splendida cornice". E domani, bora permettendo, si replica. Con il tanto atteso arrivo delle imbarcazioni nel Bacino di San Marco, in uno scenario impareggiabile.

Oltre ai successi sportivi, sono i numeri a testimoniare quanto si sia partiti col piede giusto. Oltre seicento le barche accreditate che hanno seguito la regata. Stand, catering, ristorante lounge e radioamatori in piena attività. Il corollario al "clou" dimostra la voglia di fare (e anche la fantasia) dei veneziani, che hanno deciso di mettere del loro nella manifestazione. Entusiasmo "lagunare" che ha contagiato anche il sindaco Giorgio Orsoni, tra i primi a complimentarsi col team Luna Rossa e con Max Serena in particolare: "Siete stati bravissimi, si vedeva che eravate molto motivati", ha commentato il primo cittadino a caldo. "In questa città non poteva essere altrimenti - ha ribattuto lo skipper - è un teatro non è una città".

 

Lamentele da parte di alcuni spettatori saliti a bordo delle motonavi Actv. Secondo quanto riportato sarebbero rimaste molto lontane dal campo di gara. Domani campo di regata molto diverso a quello odierno: dalla quasi assenza di vento si passerà alla bora, che spirerà forte da Trieste. "In questi giorni abbiamo avuto la possibilità di saggiare tutte le condizioni - commenta Max Serena - quindi non ci preoccupiamo. Siamo molto soddisfatti dei risultati che abbiamo raccolto oggi".

 

Di contorno anche visite guidate gratuite (tre turni nel pomeriggio, previo accreditamento) e possibilità di mangiare e bere a prezzi "normali" per una manifestazione del genere: 5 euro un panino, 3 euro una birra piccola.

LO SKIPPER DI LUNA ROSSA MAX SERENA DOPO LE TRE VITTORIE DI OGGI

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

 

AMERICA'S CUP A VENEZIA: LO SPECIALE

LE MAPPE I campi di regata e il villaggio all'Arsenale

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cinema

      Venezia73, la bellezza di Emma Stone illumina il “red carpet”. Fan in visibilio per la star Usa

    • Cronaca

      Parto tragico all'ospedale di Chioggia, bimbo nasce morto: "Subito indagine interna"

    • Cronaca

      Colpo da professionisti a Noale, oscurano le telecamere e squarciano la cassaforte

    • Mestre

      Lascia la figlioletta da sola in auto per giocare alle slot machine, lei torna a casa a piedi

    I più letti della settimana

    • Parole sessiste all'indirizzo della cameriera, il gestore del locale caccia cliente e sei ospiti

    • Schianto vicino all'aeroporto, incidente e automobile in fiamme in A4: lunedì nero

    • "I tavolini sono riservati ai nostri clienti": i turisti si ribellano e picchiano il cameriere

    • Tragedia sul lavoro nel cantiere dell'aeroporto, operaio cade da oltre 2 metri e muore

    • Sorpreso con un tonno da 49 chili nonostante il divieto di cattura: diportista nei guai

    • Bevono troppo e sbagliano strada: finiscono con l'automobile in mezzo alla spiaggia

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento