Anagrafe per gli immobili comunali Venturini: "Dati disponibili per tutti"

Il capogruppo Udc in consiglio comunale di Venezia ha presentato la proposta di delibera. "Nel sito internet va inserita ogni informazione"

Un’anagrafe degli immobili del Comune di Venezia e delle società partecipate, corredata da tutte le informazioni per garantire i massimi livelli di trasparenza. E’ questa la proposta avanzata dal consigliere comunale Simone Venturini, capogruppo Udc a Venezia. Con questa iniziativa Venturini punta a coinvolgere molti altri consiglieri, il documento è stato presentato ufficialmente in segreteria generale e ora la proposta di delibera potrà essere discussa in commissione. L’iter è al punto di partenza e prima di arrivare a un’eventuale approvazione in Consiglio ci vorranno molti passaggi, intanto però Venturini illustra con soddisfazione il progetto stilato negli ultimi mesi grazie pure alla collaborazione dell’ufficio Patrimonio.

“Il Comune di Venezia è proprietario di molti immobili destinati sia a residenza sia ad altri usi - esordisce il consigliere -. Alcuni sono assegnati gratuitamente alle realtà associative del territorio, altri affittati a privati per usi commerciali, altri sono vuoti ed altri ancora sono rivolti ad altre finalità.  Visto il numero degli immobili, ho ritenuto opportuno proporre la realizzazione di uno spazio nel sito internet comunale dedicato a queste informazioni, adeguatamente organizzate”.

Venturini entra poi nel dettaglio della proposta di delibera: “Per ogni immobile dovranno essere pubblicati, unitamente al collegamento alla cartografia, i dati relativi alla scheda cespite, alle consistenze fisiche ed economiche, al regime gestionale e al regime patrimoniale e vincolistico. Per gli immobili ‘a reddito’ dovranno essere indicati i dati dell’assegnatario e la cifra corrisposta annualmente al Comune di Venezia. La stessa operazione, a parti rovesciate, dovrà avvenire anche per le locazioni passive. Analoghe indicazioni sono previste anche per l’edilizia popolare, dove dovranno essere comunicati i dati dell’assegnatario e il canone.

Il progetto mira a censire pure le società partecipate, che saranno chiamate a pubblicare tutti i dati relativi ai loro immobili e ai relativi rapporti in essere. “I dati dovranno essere open, ovvero consultabili per tutti” chiarisce il capogruppo. Venturini è ottimista: “Alcuni cittadini attenti hanno incalzato l’amministrazione al rilascio dei dati e, da qualche settimana, sono state pubblicate alcune informazioni relative al patrimonio. Spero, con questa proposta, di dare una struttura e un’organizzazione a questa attività di richiesta e di rilascio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

Torna su
VeneziaToday è in caricamento