Anziana muore dopo due mesi di coma a San Donà: farmaco sbagliato?

Teresa Bincoletto, 80 anni, è deceduta mercoledì. Il pm ha bloccato i preparativi del funerale chiedendo l'autopsia. Si indaga sulla possibile assunzione di un antibiotico cui era allergica

L'ospedale civile di San Donà di Piave

Anziana morta in ospedale per l'assunzione di un farmaco cui era allergica. Il decesso dopo due mesi di coma. La Procura di Venezia, sulla base di questa ipotesi, ha chiesto l'autopsia sul corpo di Teresa Bincoletto, 80 anni, che il 18 agosto scorso venne ricoverata all'ospedale di San Donà. Il pubblico ministero Laura Cameli ha conferito l'incarico dell'esame al medico legale Antonello Cirnelli. Gli inquirenti intendono accertare se il decesso dell'anziana sia attribuibile a responsabilità altrui.

La segnalazione è arrivata direttamente dall'ospedale di San Donà, che aveva disposto un'indagine interna. L'anamotomopatologo dell'istituto sanitario, come riporta Il Gazzettino, avrebbe riscontrato alcune anomalie. L'ipotesi che si fa strada è che la donna abbia assunto un antibiotico la cui "intolleranza" era sottolineata anche nella sua cartella sanitaria.

 

Teresa Bincoletto, che era residente in via Zanin, ha perso la vita mercoledì scorso, lasciando nel dolore i suoi cinque figli. Tutto era pronto per i funerali, ma il magistrato ha bloccato la procedura in extremis. Ora si aspetta l'autopsia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I benefici della cyclette, un attrezzo per tornare in forma in poco tempo

  • Il bar di Venezia che riapre con tutti gli impianti a prova di acqua alta

  • Cocaina e 70mila euro in casa: un altro arresto a Chioggia

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Cardiologie aperte: screening e visite gratuite all'ospedale di Mirano

  • Rapina in centro a Mira, pistola contro la cassiera e fuga con i soldi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento