"Metta soldi e gioielli nel frigo", anziana ripulita dal falso tecnico

Un colpo tentato alla Gazzera e un colpo riuscito nell'hinterland mestrino nei giorni scorsi: "Li metta lì, che possono influire sui miei sensori"

Anziani sempre nel mirino dei delinquenti, che si dimostrano senza scrupoli e senza coscienza nel prendersi gioco dell'altruismo di persone in là con l'età. Ripulendoli dei gioielli e dei preziosi di una vita. I truffatori continuano a imperversare, evidentemente consci del fatto che questo tipo di furti nascondono relativamente poche insidie. Così nei giorni scorsi un falso addetto del gas ha cercato di entrare in azione in via Pago alla Gazzera. Dopo aver suonato il campanello ed essersi presentato, però, la padrona di casa deve aver mangiato la foglia, inducendo quindi il malintenzionato alla fuga.

Lo stesso non si può dire per un'altra incursione andata a segno venerdì mattina sempre nei paesi dell'hinterland mestrino: un uomo si è presentato alla porta di un'anziana di 84 anni. Sorriso gentile e modi educati. "Signora, sono qui per controllare il suo contatore", ha spiegato. La vittima ha quindi abbassato le proprie difese, facendo entrare nell'abitazione l'intruso. Dopodiché il falso tecnico ha mandato in confusione l'inquilina, spiegandole che per aiutarlo nel lavoro avrebbe dovuto chiudere i soldi e i preziosi nel frigorifero, altrimenti avrebbero "influito" sui suoi sensori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna purtroppo ha abboccato, cadendo nella trappola tesa dal malvivente. Quindi al truffatore è bastato chiedere con uno stratagemma che la donna raggiugesse un'altra stanza per chiudere il gas e i preziosi non c'erano più. Sono spariti insieme al tecnico fasullo, scappato in pochi istanti prima che l'anziana potesse accorgersi di ciò che stava accadendo. Nel frigo purtroppo non era rimasto più nulla. Alla sfortunata non è rimasto che chiedere aiuto ai parenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Schianto tra due auto, morta un'anziana donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento