Satura la sua casa di gas, i soccorritori lo trovano svenuto a terra a Vigonovo

Preoccupazione venerdì in un'abitazone di via Piemonte. Un anziano è stato poi trasportato al pronto soccorso di Dolo. Aveva lasciato un biglietto: "Se non rispondo chiamate il 112"

Ha lasciato un biglietto davanti alla propria abitazione con scritto: "Se non rispondo chiamate i carabinieri". I carabinieri sono effettivamente intervenuti, assieme a sanitari del 118 e ai vigili del fuoco, e con ogni probabilità gli hanno salvato la vita. Preoccupazione verso le 15.30 di venerdì in corrispondenza di un'abitazione di via Piemonte a Vigonovo: il messaggio è stato scritto da un anziano di 73 anni che abita da solo. Una persona che già aveva avuto a che fare con le forze dell'ordine per alcuni atteggiamenti fuori dall'ordinario.

Allarme lanciato da un vicino

Ad accorgersi che qualcosa non stava andando per il verso giusto è stato un vicino che ha chiesto l'intervento dei sanitari del 118 e delle forze dell'ordine, presupponendo che l'anziano potesse necessitare di soccorsi. Una volta giunti sul posto anche i vigili del fuoco, è incominciata l'operazione: gli uomini del 115 hanno messo ko la serratura della porta d'ingresso, dopodiché gli incursori hanno potuto mettere piede nell'alloggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aria satura di gas

Subito si è capito che l'aria era satura di gas: l'uomo aveva infatti acceso i fornelli o una bombola tenendo le finestre chiuse: è stato trovato svenuto a terra sul pavimento. I sanitari del 118 l'hanno subito soccorso e l'hanno portato fuori dall'abitazione, per poi trasportarlo d'urgenza al pronto soccorso di Dolo. Per fortuna nel frattempo l'uomo si è ripreso e, dopo i dovuti accertamenti, è stato dimesso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento