San Marcuola, borseggi a bordo del vaporetto Actv: fermate due giovani

Insieme alle donne, di 27 e 18 anni, c'era anche un ragazzo, il quale ha dichiarato di avere 12 anni: sottoposto agli accertamenti antropometrici della polizia, è risultato avere 17 anni

Ancora borseggi sui vaporetti Actv di Venezia. L'allarme stavolta è scattato alle 11e30 circa a San Marcuola, nell'ora di punta di Ferragosto. Personale del servizio di trasporto pubblico Actv, in quel momento in servizio lungo in Canal Grande e ormeggiato alla fermata, aveva segnalato al 113 che all’interno del mezzo erano state fermate due donne "mano leste". I poliziotti della Volante lagunare, intervenuti dopo pochi minuti, sono così intervenuti per prenderle in custodia e identificarle. Si tratta di due cittadine straniere, una cittadina croata di 27 anni e una 18enne di origine bosniaca: le stesse avevano tentato di borseggiare, una coppia di turisti stranieri presenti sul mezzo pubblico, ma erano state subito scoperte.

Insieme alle donne c'era anche un ragazzo, il quale ha dichiarato di avere 12 anni: sottoposto agli accertamenti antropometrici, è risultato avere 17 anni. Condotti negli uffici della questura di Venezia, il terzetto è stato denunciato per il reato di furto aggravato, il minorenne anche per false attestazioni circa l’identità personale.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento