Pizzicato con dieci dosi di cocaina e hashish: arrestato lavoratore stagionale a Caorle

Le manette sono scattate sabato sera nel comune del Veneziano: a finire nei guai uno spacciatore di origine albanese

Pizzicato sabato sera con la droga e con il denaro provento di spaccio è stato arrestato.

In manette

A finire in manette un 27enne di origine albanese: il giovane, assunto come lavoratore stagionale nella località balneare di Caorle, è stato controllato dai carabinieri che, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di una cospicua somma di contanti e di dieci dosi di cocaina ed hasish. Il giovane è stato quindi messo in manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Il Comune di Venezia si prepara alla possibile neve di domani

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento