Ladro esce dal garage e trova il proprietario che rincasa, arrestato

S.R., 41enne di Concordia Sagittaria, è finito in manette per tentato furto nella notte di martedì a Musile di Piave. Uscito dal garage, è stato trattenuto dal derubato fino all'arrivo dei carabinieri

L'arrestato

Guanti e torcia. Il perfetto kit del topo d'appartamento. S.R., 41enne di Concordia Sagittaria, è stato sorpreso dal padrone di casa proprio mentre usciva dal garage dell'abitazione. Un momento di disorientamento, poi il derubato, un cittadino di nazionalità albanese, è saltato addosso al ladro, cercando di trattenerlo fino all'arrivo dei carabinieri, avvenuto pochi minuti dopo.

L'arresto il 16 ottobre scorso a Musile di Piave. I militari sono stati chiamati verso l'una emezza di notte dal proprietario, che, di ritorno da una serata, aveva subito notato che qualcosa non andava. Il cancelletto di ingresso, infatti, era stato bloccato e, una volta scavalcata la recinzione per accedere nel giardino di casa, aveva notato una borsa contenente degli attrezzi da scasso, non di sua proprietà.

Immediata la richiesta d'aiuto alla centrale operativa dei carabinieri di San Donà di Piave, che ha inviato sul posto due pattuglie. Il tentativo di fuga del topo d'appartamento è stato quindi bloccato sul nascere. S.R. è stato quindi arrestato per tentato furto. Il giudice gli ha inflitto una pena di sei mesi di reclusione e il pagamento di 200 euro di multa. Per lui anche l'obbligo di firma alla stazione dei carabinieri di Portogruaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento