"Sono amico di tuo figlio" e riesce a entrare in casa: ma stavolta è l'anziano a incastrarlo

Sabato un 34enne è finito in manette a Chioggia: un 90enne si è accorto che gli aveva appena rubato i soldi e ha chiamato i carabinieri di nascosto. Scattate le manette in flagrante

I carabinieri stavano perlustrando la zona anche per prevenire questo tipo di reati, cosicché sono riusciti a intervenire in pochissimo tempo e a bloccare in flagrante il ladro che, nella tarda mattinata di sabato, aveva messo nel mirino l'abitazione di un 90enne chioggiotto. Con ogni probabilità non si trattava del primo colpo orchestrato allo stesso modo: sul punto sono in corso indagini dei militari dell'Arma. 

Il colpo stavolta va a vuoto

Tutto inizia quando un 34enne della città clodiense suona il campanello all'anziano, residente in calle Gallia. Si presenta come un amico del figlio e, in questo modo, riesce a vincere le iniziali diffidenze dell'inquilino. Una volta messo piede nell'abitazione per lui il più sembrava fatto: il portafoglio era sul tavolo e sarebbe bastato poco per mettere le mani sui soldi senza dare nell'occhio. Non è stato così: il 90enne con la coda dell'occhio ha visto che l'ospite gli aveva rubato 100 euro e, con una scusa, ha cercato di allungare la sua permanenza nell'abitazione. Nel frattempo è riuscito a chiamare il 112, spiegando (anche se la telefonata all'inizio non sembrava molto chiara) che c'era bisogno di un intervento urgente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ladro ai domiciliari

I carabinieri del radiomobile in pochi minuti si sono portati sul posto, riuscendo a bloccare in flagranza di reato l'intruso. Al termine degli accertamenti per il 34enne sono scattate le manette: è stato sottoposto ai domiciliari a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

Torna su
VeneziaToday è in caricamento