Fermati per un controllo: "Siete razzisti", e aggrediscono gli agenti

In manette due giovani stranieri controllati venerdì pomeriggio alla stazione ferroviaria di Mestre. Entrambi sono stati condannati e rimessi in libertà. Un poliziotto all'ospedale

Si sono mostrati nervosi già all’inizio del controllo. Non intendevano esibire i loro documenti e a una nuova richiesta degli agenti hanno perso il controllo. «Andate aff… Siete razzisti», hanno detto due giovani nigeriani ai poliziotti della polfer che venerdì pomeriggio li hanno fermati nel sottopasso centrale della stazione ferroviaria di Mestre. Subito dopo li hanno aggrediti. Fermarli non è stato facile, ci sono volute altre squadre ma alla fine I.P., di 22 anni, e O.E., di 25, sono stati arrestati. 

I due hanno cercato di evitare il controllo sostenendo che non ci fosse alcun diritto di fermarli. Uno di loro, poi, ha mostrato una carta d’identità e la fotocopia di una richiesta di asilo politico scaduta. Lo stesso che per primo ha alzato la voce e ha colpito un agente con una testata, supportato dal complice che lo ha spintonato con violenza. In quegli attimi concitati sono intervenute anche due guardie giurate che, insieme ad altri agenti, sono riuscite a fermare la coppia di stranieri. Entrambi sono stati arrestati e uno degli agenti è finito all’ospedale, dal quale è stato dimesso con una prognosi di dieci giorni. Sabato mattina gli aggressori si sono presentati in tribunale: udienza rinviata al 14 settembre.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di Romina
    Romina

    Leggete Qualche scritto di Oriana Fallaci e capirete perché accadono queste insensate ingiustizie

  • Avatar anonimo di SERGIO TELAN
    SERGIO TELAN

    Sinceramente non mi piace l'autorità com'è così costituita in Italia. Ho anche parenti e amici in questi ambiti. A prescindere che non condivido i metodi adottati dalle forze dell'ordine, meno ancora accetto la mancanza di rispetto e la violenza gratuita. RISPETTO, è la priorità ASSOLUTA che scaturisce da qualsiasi persona di buon senso. Esiste la sincerità, esiste l'accettazione, esiste il buon cuore, esiste la benevolenza. Per reazione anche il mio ego agirebbe di conseguenza e comunque per difesa personale. La paura ci porta alla distruzione. Non sopporto i maleducati anche inconsapevoli, i superficialisti, gli arroganti, tutti gli stupiti ottusi. STANCO DI SENTIR PARLARE DI VIOLENZA, PERCHE' QUESTA E' INDOTTA.  Perchè abbiamo bisogno di REGOLE, NORME, CERTIFICAZIONI, CONTROLLI, VERIFICHE? Perchè con il nostro piccolo buon senso e il nostro GRANDE EGO, non ce la facciamo a stare insieme. INCREDIBILE.

  • con il fatto che dicono che siamo razzisti ( con l'aiuto di alcuni politici e magistrati) possono fare quello che vogliono.... volevo vedere se io italiano potevo picchiare un poliziotto, se ero gia'libero.

  • leggi che tutelano i delinquenti e incitano a delinquere

  • E sempre così "pena sosposa ed immediata liberazione" qualcuno mi spiega il perché....ma è normale una cosa simile!!!? Un poliziotto ferito e 2 delinquenti in libertá, non riesco a capacitarmi, ma di chi è la colpa? La legge troppo morbida? I giudici che la applicano a loro piacimento?

  • ma io mi domando e dico se è possibile che prima li condannano e subito dopo viene sospesa la condanna e li liberano. Altro che vengono tutti qui a delinquere. A questo punto potevano fare a meno di fargli il processo che così risparmiavano i soldi pubblici

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Acqua alta: 110 centimetri registrati nella notte tra sabato e domenica

  • Meteo

    Le piogge non cessano di flagellare la Regione: fiumi gonfi, resta lo stato di attenzione

  • Cronaca

    Incendio in albergo: vigili del fuoco impegnati per ore

  • Cronaca

    Si spezzano i pali di ormeggio, funziona solo il pontile direzione Giudecca

I più letti della settimana

  • I parcheggi gratuiti a Mestre e Venezia

  • A Venezia compare un graffito di Banksy

  • È morta Mamma Rosa: «Una vita per dare amore agli animali»

  • Selfie sul pontile, scivola in acqua e muore annegato

  • Fatture false per 25 milioni: 12 arresti, un chioggiotto nella triade del sodalizio

  • Acqua e limone a digiuno la mattina: verità o falso mito?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento