Colpo allo spaccio di "maria" della movida miranese, 25enne in manette

I carabinieri di Spinea ieri hanno arrestato un giovane con 100 grammi di marijuana. Forse lo stupefacente era destinato alle piazze della zona, che il weekend si riempiono di gente

La droga sequestrata

Un arresto che va a colpire lo spaccio di marjiuana nella "movida" del Miranese. I carabinieri di Spinea, dopo due settimane di appostamenti, ieri hanno arrestato al confine tra il comune spinetense e quello di Mirano, un 25enne in possesso di 100 grammi di stupefacente già suddiviso in dosi per lo spaccio. Probabilmente quella droga era destinata alle piazze dei due paesi confinanti, che durante il weekend si popolano di gente.

I militari dell'Arma hanno ricostruito i traffici del giovane e i suoi movimenti, fino al blitz di ieri. Subito dopo aver venduto una dose a un cliente, il 25enne di Spinea è stato fermato e ammanettato.

Nella sua abitazione è stato poi rinvenuto il tradizionale materiale per la preparazione e il confezionamento dello stupefacente, come cartine, bilancino di precisione, tritafoglie, buste, e la somma contante di circa 200 euro, provento dell’attività illecita appena compiuta. Il giovane ora si trova nel carcere di Santa Maria Maggiore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • Sciopero del personale Actv, ecco quando

  • Automobile contro moto, perde la vita un motociclista di San Stino

  • Esplosione a Marcon, il botto mette in allarme mezzo quartiere

  • Minaccia la dipendente con la pistola, poi fugge con il contante

  • Il radar non funziona: motopeschereccio si schianta contro una briccola e affonda

Torna su
VeneziaToday è in caricamento