Una mano all'artigianato: presentato il generatore di ossigeno a flusso continuo

Uno strumento che significa meno costi e salvaguardia dell'ambiente in cui Confartigianato Venezia crede fortememte: oltre ad aver studiato dedicate linee di credito agevolato per le aziende ha stipulato un'apposita convenzione per abbattere i costi

Si è tenuta giovedì pomeriggio a Murano la presentazione del generatore di ossigeno a flusso continuo per laboratori di lavorazione vetro a lume e perle. Confartigianato Venezia ha appoggiato la promozione di questo prodotto che permette di ammortizzare i costi per gli imprenditori.

“Il momento difficile che stanno attraversando le aziende è noto a tutti – precisa il segretario di Confartigianato Venezia Gianni De Checchi – e poter utilizzare strumenti che consentono di abbattere sensibilmente i costi è un obiettivo prioritario ormai imprescindibile per ogni imprenditore”.

TESTATO. Il prodotto, rigorosamente ‘Made in Italy’ dalla progettazione alla sua realizzazione – puntualizza Massimo Giacon della società Mdesignlab di Padova che si occupa della distribuzione nel territorio - assicura massima efficienza, semplicità di installazione, dimensioni compatte e sicurezza”. “Sono ormai 4 anni che lo sto ‘testando’ – precisa Giancarlo Toso, artigiano del lume aderente all’associazione e delegato di Confartigianato imprese città metropolitana di Venezia – non posso che garantire la validità di questo generatore sia dal punto di vista produttivo che dal punto di vista dei risparmi. Certo ha il suo costo ma comunque minore rispetto ai generatori oggi sul mercato che quasi mai si sono rivelati efficienti”. 

COSTI. Confartigianato Venezia proprio per far fronte alla questione economica, oltre ad aver studiato dedicate linee di credito agevolato ha stipulato un'apposita convenzione in esclusiva per le proprie aziende che prevede un abbattimento sul prezzo d'acquisito. “Il suggerimento che diamo ai lumisti veneziani e delle nostre isole – invita Francesco Polo dell’Ufficio Categorie di Confartigianato Venezia – è di non esitare a provare la macchina, a testarla e poi valutare serenamente i possibili risparmi che possono derivare dall’eventuale acquisto”.

COME FUNZIONA. Il nome stesso del generatore, “muran[o2]”, testimonia come si sia voluto creare un prodotto ad hoc sviluppato dall’analisi delle esigenze specifiche del settore vetro artigianale. Il generatore negli ultimi anni è andato migliorandosi, più silenzioso, e comporta un notevole risparmio per le aziende sul costo delle bombole del gas gestendo autonomamente la portata e la purezza dell’ossigeno, ma anche un risparmio di spazi e maggior sicurezza, dato che per le aziende non è più necessario avere la “scorta” di bombole nei magazzini. E’ proprio facendo leva su queste esigenze che la società padovana Mdesignlab in collaborazione con Cinel Srl (specializzata in strumenti scientifici e generatori da laboratorio) ha ideato e prodotto questo generatore, in grado di assicurare l’erogazione costante di ossigeno in completa autonomia di funzionamento, quindi indipendentemente dall’utilizzo e dallo stoccaggio di bombole che oggi rappresentano un costo tutt’altro che trascurabile. E’ sufficiente, infatti, una presa elettrica e la produzione di ossigeno è sicura ed immediata.

PIU' GREEN E MENO COSTOSO. In un momento in cui si discute di moto ondoso e inquinamento in laguna, questa invenzione permette, inoltre, di non dover più ricorrere al trasporto continuo delle bombole di ossigeno via acqua, e quindi anche un beneficio ambientale. Nel corso della presentazione è stato possibile verificarne il funzionamento e la purezza dell'ossigeno: alla massima portata si possono far lavorare contemporaneamente due cannelli da 6 fiamme. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente nautico al Lido, tre morti

  • Dimentica la rete internet accesa per 4 ore: maxi bolletta da 16mila euro

  • Appartamento divorato dalle fiamme: chiusa la strada

  • Un uomo trovato morto in casa per overdose

  • Torna il maltempo, previsti temporali in tutto il Veneziano

  • Spettacolare inseguimento tra Caorle e San Donà: l'auto si schianta, un arresto

Torna su
VeneziaToday è in caricamento