Asilo Santa Teresa ancora inagibile, giovedì le istituzioni incontrano i genitori

Il Pd di Monica Sambo in Consiglio comunale interroga gli assessori, che rassicurano

Asolo Santa Teresa ripulito dopo la marea

Sembrava un miracolo essere riusciuti a ripulire e sanificare tutto l'asilo Santa Teresa in qualche giorno, agli ausiliari di Ames, partecipata del Comune di Venezia, che hanno riaperto i battenti della materna, a Dorsoduro, dopo l'acqua alta del 12 novembre scorso. In pessime condizioni, l'immobile, dopo l'alluvione. Oltre al salso e al fango, alcune imamgini hanno documentato i danni occorsi alla struttura, a infissi e mura. Tanto che, mentre gli altri asili nel frattempo hanno riaperto, al Santa Teresa, nonostante il grande impegno degli operatori, dopo l'acqua granda non sono ancora ripartite le lezioni.

La rassicurazione

Il Partito Democratico di Monica Sambo, in Consiglio comunale, assieme ai consiglieri Giovanni Pelizzato, Bruno Lazzaro, Nicola Pellicani, Emanuele Rosteghin, Francesca Faccini e Rocco Fiano, ha depositato un'interrogazione agli assessori della giunta «per capire quali problemi persistano nell’immobile e quando sarà possibile il rientro delle bambine e dei bambini in tutta sicurezza nella loro scuola». «Con l’assessore ai Lavori Pubblici, Francesca Zaccariotto, stiamo organizzando un incontro con i genitori, per giovedì, nel quale saremo in grado di dare loro tutte le informazioni del caso, alla luce degli approfondimenti condotti in questi giorni dai tecnici», ha tranquillizzato l'assessore alle Politiche educative Paolo Romor. 

Materna "eccellente"

«La scuola per l’infanzia Santa Teresa - continua Sambo - , in occasione dell’indagine sulla soddisfazione dell’utenza, ha riscosso una valutazione media molto alta, con punte di eccellenza, quanto all'attenzione da parte dell’educatrice ai bisogni del bambino, alle relazioni con il personale educatore, all'inserimento dei bimbi». Spiega inoltre, la capogruppo Pd Sambo, che alcune famiglie hanno manifestato difficoltà a portare, anche se in via temporanea, i loro piccoli alla scuola XXV Aprile, alla Giudecca. «Risulterebbe che circa 10 bambini non frequentino la scuola da una settimana».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Truffatore online per anni, lo vanno a prendere nel suo appartamento

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento