Nuovo anno scolastico, via libera del sindaco Brugnaro alle assunzioni degli insegnanti

L'obiettivo dell'amministrazione comunale è quello di completare gli organici degli asili nido e delle scuole materne in vista dell'apertura dell'anno scolastico, ricorrendo alle graduatorie di concorso attualmente in vigore. Esulta la Cgil

Alla fine il via libera alle assunzioni è arrivato. Il sindaco Luigi Brugnaro e l'amministrazione comunale hanno sbloccato il procedimento che permetterà di assumere personale educatore ed insegnante, così da completare gli organici degli asili nido e delle scuole materne in vista dell'apertura dell'anno scolastico, ricorrendo alle graduatorie di concorso attualmente in vigore.

L'iter prevede inoltre l'attivazione dei percorsi di inserimento nei servizi educativi (accompagnati da idonea formazione ed aggiornamento) per persone che hanno manifestato interesse a lavorare nei servizi educativi ed in possesso dei requisiti. SI tratta di risorse umane in aggiunta rispetto agli organici, in rispetto delle norme vigenti (quindi quale rafforzamento ulteriore rispetto alla presenza dei cosiddetti insegnanti sovrannumerari), così da poter concorrere a migliorare l'operatività e l'efficenza del servizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal Comune spiegano: "Con i fatti stiamo dimostrando il nostro impegno e quotidianamente smentiamo le falsità, come quella che l'amministrazione comunale avrebbe deciso di non assumere nuovo personale ma si sarebbe limitata a spostare i lavoratori già inseriti in altri uffici comunali, che strumentalmente vengono raccontate per allarmare i lavoratori e le famiglie. Noi non ci prestiamo a questo rituale, il nostro obiettivo è dare un futuro migliore ai nostri ragazzi senza produrre più un solo centesimo di debito".

Esulta la Cgil. Daniele Giordano segretario generale Fp dichiara: "Non possiamo che essere soddisfatti della scelta del sindaco Brugnaro di assumere le educatrici precarie necessarie a garantire i servizi educativi del Comune. Il sindaco evidentemente ha accolto il nostro invito a non aprire tavoli con i sindacati che gli piacciono ma ad assumere le persone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

Torna su
VeneziaToday è in caricamento