Poveglia, il sogno continua: offerta veneziana ok, ma c'è un rivale

Primo ostacolo superato per l'offerta collettiva che mira ad acquisire l'isola dal Demanio. I rilanci il 13 maggio contro un competitor anonimo

Il sogno continua. Da uno sparuto gruppetto di "sognatori" lagunari alle testate giornalistiche internazionali. E non è finita. L'associazione "Poveglia per tutti" non è caduta al primo ostacolo. Anzi, rilancia. Sarà costretta a farlo infatti se vorrà accaparrarsi l'isola che il demanio ha messo in vendita. Intanto, però, una vittoria. Non certo scontata. Il demanio stesso mercoledì mattina ha accettato l'offerta presentata dall'associazione che intende portare a termine un acquisto "sociale" dell'isola, strappandola così agli interessi dei privati che potrebbero volerci far sorgere magari un albergo extra-lusso. O comunque strutture che non interesserebbero a rigor di logica i veneziani.

Ma chi sono questi privati? Ancora non lo si sa. Fatto sta che oltre all'offerta dell'associazione è stata approvata anche un'altra partecipazione anonima. Il 13 maggio, quindi, saranno in due a poter acquistare l'isola a suon di rilanci. Ce la faranno gli oltre duemila sottoscrittori (una quota costa 99 euro) provenienti da tutto il mondo (sono tanti ad amare Venezia e la sua laguna) a fare il colpaccio? Sembrava una impresa da Davide contro Golia all'inizio. Ma l'unione, è proprio il caso di dirlo, in questo caso ha fatto la forza. L'associazione con un tweet ha quindi chiesto a tutti l'ultimo sforzo: continuare a segnalare e pubblicizzare l'iniziativa per "prendersi" il gioiello veneziano da 7,25 ettari e undici fabbricati.

La strada naturalmente continua a essere in salita, visto che alla presentazione delle offerte l'associazione a quanto pare avrebbe presentato una somma di 160mila euro, mentre il competitor anonimo avrebbe messo sul piatto 513mila euro. Chi vincerà otterrà un diritto di superficie di 99 anni sull'isola.

Potrebbe interessarti

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • I consigli per una lavastoviglie pulita e senza cattivi odori

  • Puntura di medusa: cosa fare? Verità e falsi miti

  • Rifiuti ingombranti a Venezia: una guida su come eliminarli

I più letti della settimana

  • Schianto frontale tra un'auto e un autobus: due morti e feriti gravi sulla Triestina

  • Auto fuori strada finisce nel canale, perde la vita un 23enne

  • Fuori strada in moto, morto un ragazzo

  • Si sente male e muore in spiaggia a Jesolo

  • Trovato morto nella sua auto a 24 anni: sospetta overdose

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

Torna su
VeneziaToday è in caricamento