Improvvisi arresti cardiaci: sanitari del 118 salvano in extremis due uomini collassati

Entrambi i pazienti hanno perso i sensi giovedì pomeriggio. Un intervento del Suem nel sestiere di Santa Croce, l'altro invece a Murano. Sono stati utilizzati i defibrillatori

Due arresti cardiaci nella stessa giornata, entrambi all'aperto. Vittime di attacchi di cuore, nel pomeriggio di giovedì, sono stati due uomini descritti come di media età, se non giovani.  Entrambi salvati dai sanitari del Suem 118 all'ultimo momento. Il personale medico ha dovuto utilizzare i defibrillatori in dotazione in idroambulanza. Sono stati veloci e preparati nel gestire entrambe le emergenze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il primo intervento è stato effettuato in corrispondenza di una fermata dell'Alilaguna nell'isola di Murano, il secondo, invece, nel sestiere di Santa Croce. In entrambe le situazioni, fortunatamente, c'è stato il lieto fine, con entrambi i pazienti ricoverati all'ospedale Civile di Venezia. Sottoposti ad accertamenti per stabilire la gravità del loro quadro clinico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento