Bruxelles sotto attacco terroristico: aeroporto chiuso, cancellati voli per Venezia

L'Europa ripiomba nel panico. Allerta innalzata anche nell'aeroporto Marco Polo di Venezia. Voli da e per Bruxelles cancellati, si può chiedere il rimborso

Due esplosioni che fanno ripiombare l'Europa nel panico, due squarci che hanno riaperto la ferita di Parigi. Il Belgio e l'Europa tutta nella mattinata di martedì si sono svegliati con l'ennesima notizia di una barbarie, un attentato a Bruxelles. Nei giorni seguenti all'arresto del famigerato terrorista Salah (DETTAGLI), avvenuto proprio nel cuore dell'Europa, a Bruxelles, in una maxi operazione delle forze speciali di polizia, il terrorismo ha fatto sentire nuovamente la sua voce.

LE ESPLOSIONI E LA PAURA: VENEZIANI "BARRICATI"

Le bombe nell'aeroporto sono esplose alle 8 di mattina nella hall delle partenze, accanto al banco della American Airlines. La polizia ha immediatamente evacuato lo scalo e bloccato tutti i voli da e per Bruxelles. Il bilancio provvisorio parla di oltre 11 morti e 81 feriti. Ma avrebbe potuto essere molto peggiore, visto che le forze dell'ordine avrebbero rinvenuto altri due ordigni inesposi sempre nel terminal A.

Alle ore 9.15 l'attacco alla capitale del Parlamento Europeo si è spostato anche nella metropolitana, in corrispondenza della fermata di Maelbeek, dove si è sentita un'altra esplosione. Colpire il quartiere centrale significa colpire i "lavoratori" europei. Maelbeek infatti è il quartiere vicino ai ranghi del potere, vicino al Parlamento Europeo. Si parla di almeno altri 20 morti e 106 feriti in questo secondo attacco, mentre per precauzione la polizia belga ha fatto evacuare anche la stazione ferroviaria di Anversa.

In tutti gli aeroporti europei è stata alzata l'allerta al massimo livello. I terroristi, infatti, sono riusciti ad attaccare il cuore dell'Europa proprio mentre l'allerta era scesa al livello tre. Anche il Marco Polo di Venezia è corso immediatamente ai ripari e il volo delle 11.55 della Brussels Airlines diretto verso l'aeroporto colpito è stato cancellato. Anche il volo SN 3201, sempre della stessa compagnia, che sarebbe dovuto partite dal Belgio verso Venezia alle 11.15, è stato cancellato. Il timore è che al momento delle esplosioni nella struttura fossero presenti passeggeri veneziani in partenza per tornare in Italia. L'aeroporto di Bruxelles è chiuso almeno fino alle 6 di mercoledì mattina. La compagnia Brusseles Airlines, del gruppo Lufthansa, ha dato la possibilità a chi ha un biglietto da o per Bruxelles valido fino al 28 marzo di poter chiedere il rimborso totale del viaggio o, per chi vuole, di spostare la data di partenza. Il rimborso si può chiedere direttamente dal sito della compagnia aerea.

Nei primi momenti dopo l'attentato, inoltre, ci sarebbe stata molta apprensione per il volo SN 3208 della Brussels Airlines da Venezia a Bruxelles. L'aereo con a bordo molti veneziani sarebbe dovuto decollare alle 6.55 ma è partito alle 8.15 dall'aeroporto Marco Polo. Il ritardo avrebbe quindi scongiurato l'atterraggio proprio nei momenti in cui a Bruxelles si stava per scatenare l'inferno. L'aereo al momento dell'esplosione era ancora in volo e il suo arrivo è stato dirottato all'aeroporto di Liegi.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      All'inferno e ritorno, il racconto di Rino Polato: "E' stato terribile, ho pensato di morire"

    • Cronaca

      La lite famigliare finisce a coltellate: genero in ospedale ferito, scattano quattro arresti

    • Cronaca

      Elicottero biposto precipita al suolo nel territorio di Musile: perde la vita il pilota

    • Mestre

      Giovane beve tanto da svenire per la strada, poi danneggia una porta dell'ospedale

    I più letti della settimana

    • Tragica vacanza in Sudamerica: "Motociclista jesolano ucciso in una favela in Brasile"

    • Gli finisce addosso la friggitrice con l'olio bollente in cucina, giovane ustionato

    • Elicottero biposto precipita al suolo nel territorio di Musile: perde la vita il pilota

    • Chiede indicazioni stradali per raggiungere il club, viene picchiato e rapinato da 6 persone

    • "Voglio essere visitato subito", e scaraventa il computer a terra in pronto soccorso

    • L'accoltellamento a Mestre: "L'aggressore ha offeso una ragazza, poi le ha speronato l'auto"

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento