menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcalendarcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcasesunnysuncloudwhitecloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfograinlightblackcloudsleetsnowcelsiuslock-openlog-outeditfiletrophy

In corpetto e boxer vicino all'asilo nido, 52enne denunciato per atti osceni

Ieri mattina gli agenti della polizia municipale hanno fermato R.G., di Campagna Lupia, dopo averlo sorpreso ai Giardini Papadopoli in atteggiamenti equivoci. Molti i precedenti a suo carico

Giardini Papadopoli

Mattinata intensa, quella di ieri, per la squadra di pronto intervento della polizia municipale: poco dopo mezzogiorno, appena rientrati a Venezia da un'operazione di sgombero di cittadini rom in zona “Troso”, sotto il cavalcavia di Marghera, gli agenti sono infatti stati avvisati da alcuni passanti della presenza di un uomo che stava commettendo atti osceni in luogo pubblico ai Giardini Papadopoli.

Il cinquantaduenne R.G., residente a Campagna Lupia, si stava esibendo proprio vicino all’ingresso del parco che dà sul Canal Grande, a pochi passi dall'asilo nido e di fronte all’area giochi.

All'arrivo degli agenti, l'uomo, in corpetto e boxer, non è stato in grado di esibire i propri documenti: è stato quindi fermato e portato alla vicina sede del servizio sicurezza urbana.

Qui la polizia municipale ha potuto eseguire ulteriori accertamenti scoprendo che a suo carico c'erano già numerosi precedenti per i reati di furto, rapina, porto abusivo d’armi, atti osceni. R.G. è stato dunque denunciato a piede libero per quest'ultimo reato.



Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Milva
    Milva

    Pene più severeeee!!!!!!!

Più letti della settimana

Torna su