Autobus bruciato nella notte in via Miranese a Chirignago: nessun ferito

Il rogo verso le 5.40 all'altezza della fermata del punto vendita Ghegin. L'autista del pullman, diretto a Mirano, ha sentito uno scoppio e poi visto le fiamme alla ruota posteriore destra

L'autobus distrutto dalle fiamme (foto Cristina Cesar)

Autobus in fiamme verso le 5.40 in via Miranese, all'altezza della fermata del punto vendita Ghegin a Chirignago. Il pullman, fino alle 11 di mattina ancora fermo su una corsia, è stato completamente distrutto dall'incendio, che è divampato in pochi minuti. Il rogo ha quindi bloccato la corsa numero 7 Venezia-Mirano partita da piazzale Roma alle 5.15.

A bordo, al momento dell'incidente, l'autista e tre persone. Subito dopo essersi fermato per far salire e scendere i passeggeri alla fermata, in direzione di Mirano, il dipendente Actv ha sentito uno scoppio sulla parte posteriore del mezzo, un autosnodato. Dopo alcuni istanti si sono iniziate a vedere le prime scintille alla ruota posteriore destra, che subito si sono tramutate in fiamme. Alcuni residenti, però, parlano di vero e proprio boato. All'inizio la strada è stata chiusa in entrambi i sensi di marcia.

Una volta accortosi del problema, l'autista ha aperto le porte e fatto scendere i passeggeri. Dopodiché ha tentato di domare il rogo con l'estintore di sicurezza, senza riuscirci. I vigili del fuoco sono intervenuti entro dieci minuti, ma ormai dalla ruota posteriore l'incendio si era propagato a tutto il pullman, che ai pendolari che ogni giorno percorrono via Miranese si è mostrato completamente carbonizzato a pochi metri dal distributore Agip a lato della strada. In attesa della sua rimozione, la polizia municipale ha istituito il senso unico alternato. Nell'aria, naturalmente, si è propagato il classico odore di plastica bruciata che ha impestato tutta l'area circostante.

Poco dopo le 10 una metà del pullman era stata già stata trasportata via. L'altra metà è stata imbragata in attesa di una gru. Pesanti i disagi alla viabilità. "Ci siamo già attivati per avviare un’accurata indagine e le perizie del caso utili ad accertare le cause dell’incidente”, ha commentato il presidente di Actv Marcello Panettoni.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Ponte sul Tagliamento: da domenica aprirà anche la carreggiata da Venezia a Trieste

  • Attualità

    Anziano di 80 anni salvato dalla meningite con un intervento di cranioplastica

  • Teatro

    Teatro per le feste: al Toniolo sarà un Natale all'insegna dell'intrattenimento

  • Attualità

    Firma per la questura di Marghera: svolta per la sicurezza, tutti gli uffici riuniti

I più letti della settimana

  • Lutto a Martellago e nel Veneziano per la morte improvvisa di Andrea Priviero

  • Succede in palestra a Mestre: gli addetti alle pulizie entrano nello spogliatoio femminile senza avvertire

  • Incidente in A4 direzione Venezia, morto un 39enne di Noventa di Piave

  • Carlotta è stata trovata: era nella barca dei genitori al porto di Jesolo

  • Trovato morto in casa dalla mamma: è overdose

  • Divieto di targa straniera, prime multe e sequestri in provincia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento