Nuova incursione a quattro ruote sui masegni di Venezia vicino alla Coop

Dopo i casi dei giorni scorsi spunta sui social lo scatto che "certifica" un altro errore da parte di un automobilista. Di recente un turista è stato indotto a sbagliare dal navigatore

Foto Boca de leon, raccolta denunce porcherie de Venexia

Continuano le incursioni di automobilisti in centro storico, a volte alle prese con il Gps e il navigatore, a volte indotti in errore dall'assenza di paletti o ostacoli che impediscano loro di avventurarsi sui masegni. E' quanto accaduto domenica pomeriggio. Almeno a giudicare dall'orario in cui è stata postata una foto "inequivocabile" da Lorenzo Greco sulla pagina "Boca de Leon". L'autore dello scatto scrive: "Spese alla Coop in macchina, e non per scherzo".

Cosa sia accaduto di preciso è difficile da stabilire, fatto sta che si vede un'auto rossa ferma di sbiego sulla fondamenta. All'altezza del supermercato. Un'incursione avvenuta a bordo di una Suzuki in pieno giorno, che risulta essere l'ennesima scorribanda a quattro ruote in centro storico. Oramai non si contano più questo tipo di episodi, tutti conclusi con un'inevitabile dietrofront dell'automobilista nel momento in cui si accorge che a Venezia si viaggia su acqua e non su strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento