Jesolo: lasciano il bimbo in auto per darsi allo shopping, denunciati

Una coppia di turisti svizzeri martedì sera non si è preoccupata del bambino di cinque mesi che dormiva ed è tornata dopo diversi minuti

Lasciano il bimbo di cinque mesi in auto per andare a fare compere e tornano dopo diverse decine di minuti. Due turisti svizzeri martedì sera sono stati denunciati dagli agenti della polizia municipale di Jesolo per abbandono di minore. La segnalazione da parte di alcuni clienti che si sono accorti che il piccolo continuava a rimanere seduto sul seggiolino dell'abitacolo senza lo straccio della presenza di mamma e papà.

Sul posto quindi è intervenuta una pattuglia dei vigili, che ha aspettato il ritorno dei genitori, lui di 29 anni e lei di 31, all'auto. Nel frattempo le forze dell'ordine sono riuscite a forzare la portiera della vettura e a soccorrere il piccolo, che comunque appariva in buone condizioni. Madre e padre si sarebbero giustificati dichiarando che al momento del loro arrivo alle 19.30 al centro commerciale I Giardini di Jesolo, in via Piave Vecchio, il bambino dormiva e non se la sarebbero quindi sentita di svegliarlo e portarlo con sé.

Hanno quindi deciso di lasciarlo dormire intraprendendo il proprio tour nel centro commerciale insieme a un secondo figlio più grande. Le loro spiegazioni non sono servite a evitare la denuncia per abbandono di minore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento