Chiuso un bar di Marghera: per le forze dell'ordine è un ritrovo di pregiudicati

Provvedimento della questura eseguito stamattina dalla polizia e dai carabinieri

Gli uomini della polizia di Stato e dell’Arma dei carabinieri hanno notificato stamattina al titolare del bar San Marco di Marghera, in piazza Mercato, il decreto del questore che disponde la sospensione dell’attività per 15 giorni, come previsto dal testo unico per la pubblica sicurezza. Il provvedimento è stato adottato su proposta della compagnia carabinieri di Mestre per «gravi e reiterati motivi di ordine pubblico».

I controlli

La motivazione, in particolare, è da ricercare nei «numerosi controlli eseguiti a partire dal 2017 dall’Arma dei carabinieri, in particolare dalla compagnia di Mestre e dalla stazione di Marghera, nonché quelli effettuati durate i servizi di controllo del territorio dalle volanti, dagli equipaggi del commissariato di zona e dal reparto prevenzione crimine di Padova». Nelle ultime verifiche è stato accertato che il bar è «frequentato assiduamente da pregiudicati, alcuni di questi anche con precedenti per gravi reati, tra cui rapina, furto, ricettazione, rissa, spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale». Il locale era già stato chiuso per gli stessi motivi nel 2017, sempre per due settimane.
 

Potrebbe interessarti

  • Consigli anti stress per il rientro dalle vacanze

I più letti della settimana

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: 23enne recuperato morto

  • Confermati temporale e grandine, nel Veneziano crolleranno le temperature

  • Incidenti sul Passante: una Ferrari incastrata sotto un camion

  • Schianto in autostrada, morta una 22enne

  • Dalla pesca al furto: denunciati ragazzi veneziani

  • Scivola e batte la testa, escursionista veneziano portato all'ospedale

Torna su
VeneziaToday è in caricamento