Barca a vela incagliata con il maltempo: equipaggio salvato dai finanzieri

Intervento di soccorso nella notte tra sabato e domenica alla bocca di porto del Lido

Una motovedetta della guardia di finanza

Nella notte tra sabato e domenica l'equipaggio di una barca a vela si è trovato in difficoltà dopo che l'imbarcazione si è incagliata con la deriva in alcune reti da posta, al largo della bocca di porto del Lido. L'unità marittima a quel punto era ingovernabile e, oltretutto, le condizioni meteo stavano peggiorando, tanto che il comandante ha deciso di lanciare una richiesta di soccorso. A rispondere all'sos è stata una vedetta costiera della guardia di finanza di Venezia, che ha subito raggiunto la barca per prestare soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le forti onde, però, hanno reso inefficaci i tentativi di rimorchiare la barca per disincagliarla. Così è stato fatto intervenire un altro battello operativo delle fiamme gialle, che ha raggiunto la zona ed effettuato il trasbordo di cinque persone dall’imbarcazione a vela alla vedetta costiera. Il comandante dell’unità da diporto ha invece atteso l’intervento dei vigili del fuoco di Venezia, che sono riusciti a liberare l’imbarcazione. Tutti sani e salvi i protagonisti della disavventura. Le operazioni sono state coordinate dalla sala operativa della capitaneria di porto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aggiornamenti serali su contagi e ricoveri in provincia di Venezia e Veneto

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • Aggiornamenti serali su contagi e ricoveri in provincia di Venezia e in Veneto

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento