Pericolo in mare, imbarcazioni a pochi metri dai bagnanti: fioccano le sanzioni

Numerose segnalazioni da Ca' Roman nel pomeriggio di sabato hanno messo in allarme la guardia costiera. Le unità da diporto viaggiavano a motori accessi molto vicine alla costa

A pochi metri dalla zona balneare. Sono letteralmente fioccate le segnalazioni dei bagnanti che sabato pomeriggio stavano trascorrendo una piacevole giornata nella spiaggia di Ca' Roman, alla Pellestrina. Il motivo delle numerose allerte la presenza di alcune barche a pochi metri dalla battigia, per di più a motore acceso.

I militari, già impegnati nell'operazione "Mare Sicuro", si sono portati rapidamente sul posto in abiti civili, appurando la presenza delle unità da diporto in una zona estremamente pericolosa, nonché comportamenti che potevano seriamente pregiudicare la sicurezza e la salvaguardia della vita umana in mare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalle segnalazioni ai fatti. I controlli della guardia costiera hanno portato all’identificazione di numerose imbarcazioni i cui proprietari sono stati sanzionati ai sensi dell’Ordinanza balneare e del Codice della Nautica di diporto con sanzioni amministrative fino a 350 euro. I monitoraggi continueranno con periodicità giornaliera fino al termine della stagione estiva sia in mare, con le motovedette in dotazione, che a terra con pattuglie nelle spiagge, al fine di garantire lungo l’intero litorale di giurisdizione, che si estende da Sottomarina fino alla foce del fiume Po, la sicurezza della navigazione e dei bagnanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • Aggiornamenti serali su contagi e ricoveri in provincia di Venezia e in Veneto

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento