Mette in vendita online bici rubate, denunciato per ricettazione

Il 24enne jesolano ha messo in rete le Fat boy con foto e descrizione, senza preoccuparsi che il legittimo proprietario potesse vederle e quindi riconoscerle. Valore stimato di circa 2 mila euro

Le biciclette

Mette in vendita on-line due biciclette Fat Boy rubate: 24enne jesolano, incensurato, denunciato per ricettazione. I carabinieri hanno emesso il provvedimento il 30 settembre scorso a carico del giovane, che aveva pubblicato foto e descrizione delle bici in rete senza preoccuparsi del fatto che il legittimo proprietario le avrebbe potute vedere e riconoscere. Come è stato. 

La trappola

La vittima del furto, un 49enne di Borgoricco (Padova) ha individuato senza ombra di dubbio le bici come proprie e ha avvisato i carabinieri di Jesolo che, organizzando una simulata compravendita di uno dei due velocipedi, si sono materializzati davanti al detentore della merce rubata. L’incauto venditore ha quindi fatto ritrovare anche l’altra bicicletta apparsa sul web. Valore stimato delle 2 bici Fat Boy è di circa 2 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Grosso giro di prostituzione in due locali: prestazioni fino a 1500 euro a notte, 5 persone in arresto

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Ladri in fuga sui tetti, braccati con l'elicottero e catturati

  • Schianto contro un muretto in cemento, perde la vita

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

Torna su
VeneziaToday è in caricamento