Biennale 2017, due docenti di Ca' Foscari curatori del padiglione russo

Silvia Burini e Giuseppe Barbieri, docenti all'Università di Venezia affiancheranno Semion Michailovskij nell'esposizione internazionale d'arte: riconoscimento al centro studi dell'Ateneo

Silvia Burini e Giuseppe Barbieri, docenti all'Università di Venezia affiancheranno Semion Michailovskij come curatori del padiglione russo per la Biennale 2017. Un nuovo riconoscimento per l’attività del Centro Studi sulle Arti della Russia dell’Università Ca’ Foscari. Nella conferenza stampa che si è tenuta giovedì all’Agenzia Tass di Mosca, sono stati comunicati i loro nomi.

Sono due studiosi italiani, cui si devono già importanti iniziative espositive a Ca’ Foscari, in città, nelle gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari a Vicenza. L’ultima in ordine di tempo la mostra Grisha Bruskin. La collezione di un archeologo che si è tenuta nel 2015 come evento collaterale della Biennale Arte. La professoressa Burini sarà anche la curatrice (assieme ad Ada Masoero) della prossima grande mostra su Vasilij Kandinskij di scena a Milano (dal 15 marzo), in cui Giuseppe Barbieri è responsabile del progetto di allestimento multimediale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    "Siamo vicini al punto di non ritorno: no a una Venezia-Disneyland per visite distratte"

  • Cronaca

    Brugnaro ai cinesi: "Investite qui, Porto Marghera è un'opportunità da cogliere"

  • Cronaca

    "La storia si ripete: venerdì pranzo da 1.100 euro per 4 turisti giapponesi a Venezia"

  • Sport

    La battaglia di Salerno: quasi 100 minuti di gol e tensione, sconfitti i veneziani

I più letti della settimana

  • Stavolta se n'è andato per davvero: addio a Mario "Pippi", uno dei personaggi di Marghera

  • Una morte troppo giovane: appassionato di basket, si spegne nel sonno a 21 anni

  • Il giorno di Ramses II: acceso fascio di luce di 12 chilometri su Porto Marghera VIDEO

  • "Ho visto una donna scendere dalla bicicletta e lasciarsi cadere nel Naviglio del Brenta"

  • Andrea è morto per soffocamento, i funerali giovedì a Salzano. Mondo del basket in lutto

  • L'ultimo saluto ad Andrea, in centinaia stretti nel cordoglio: "Regalaci un ultimo sorriso"

Torna su
VeneziaToday è in caricamento