homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Boat-sharing elettrico in laguna, ecco la nuova proposta di Enel

Un servizio per cittadini e per turisti che permetterebbe un tipo nuovo di mobilità in tutto il territorio veneziano, sempre ad impatto zero

Le barche elettriche di San Giuliano (archivio)

Al Green Mobility Show è di scena la mobilità sostenibile, anche in laguna. Enel, leader per la mobilità elettrica in Italia, avendo sviluppato in particolare un sistema di infrastrutture slow e fast recharge e telegestione da remoto basato sul contatore elettronico, che consente di ricaricare l'auto elettrica su qualunque colonnina, in qualsiasi città, qualsiasi sia la rete di distribuzione, presenta ora il suo progetto nautico.

AD ELETTRICITÀ - Nasce infatti dalla partnership tra Enel, Comune, associazione Corila e alcuni imprenditori privati locali del settore della nautica l'innovativo progetto che intende avviare a Venezia un servizio di boat sharing elettrico utilizzabile dai cittadini e dai turisti. "Sarebbe - ha illustrato Fulvia Fazio, responsabile Smart Grids e nuove tecnologie Italia di infrastrutture e reti Enel Distribuzione, presentando l'iniziativa al Green Mobility Show di Venezia - il vero salto di qualità in un settore frastagliato come quello delle barche elettriche. A Buzios, in Brasile, stiamo anche testando un taxi acqueo elettrico a otto posti sul quale applicare la tecnologia Enel". Tema turistico che Enel ricollega ovviamente subito anche a Venezia. "Forti del know-how maturato - conclude Fulvia Fazio - si può pensare anche alla mobilità sull' acqua, con Venezia che, come cuore pulsante di un circuito di percorsi turistici, può essere interessata da una mobilità elettrica sia terrestre che acquea, con una riduzione di Co2, rumore e moto ondoso particolarmente importante in una città delicata come questa". Il progetto veneziano mira, il mese prossimo, a uno dei cinque premi Bloomberg Major Challenges destinati alle città di tutto il mondo per progetti innovativi e replicabili

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Confermato quest'anno il Redentore diffuso: la regia della sicurezza sarà "galleggiante"

    • Cronaca

      "Venezia è il mio futuro", il flash mob collettivo invade i sestieri della città

    • Politica

      Brugnaro promuove il suo primo anno di lavoro a Ca' Farsetti: "E' solo l'inizio"

    • Cronaca

      Vede il ladro che gli ruba la bicicletta, lo "pedina" e riesce a bloccarlo a Jesolo

    I più letti della settimana

    • Caorle, una ragazza si toglie la vita a 23 anni. Sventato un secondo tentato suicidio

    • Picchiano i ragazzini, poi i carabinieri a Dolo: due scalmanati in manette, quattro feriti

    • "Io, giovane vedova, non ho il diritto di avere i miei due figli piccoli a carico. Che assurdità"

    • Jesolo, ubriaco e neopatentato alla guida: 20enne finisce nel Sile con l'auto

    • Non ce l'ha fatta il venditore di rose investito, è spirato in ospedale: "Non sia morto invano"

    • "Sono fortunato a essere ancora vivo: fiamme violente, fumo irrespirabile"

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento