Brugnaro-Comunali, acque agitate: "Decide da solo", "Niente soldi"

Lunedì i dipendenti in assemblea. Il sindaco: "Realtà disastrata, numeri come spade". Dirigenti: "I premi sono stati già deliberati da Zappalorto"

"Decisioni unilaterali", attaccano i sindacati. "Io non posso chiudere la città, i numeri sono come spade", controbatte il sindaco. Che la temperatura in laguna si sia alzata di nuovo sul fronte dei dipendenti comunali è sotto gli occhi di tutti. Lunedì i lavoratori hanno indetto un'assemblea per decidere il da farsi, di fronte all'impossibilità per ora di poter godere del fondo di variabilità. Hanno le loro proposte, chiedendo (almeno il Diccap) la tutela soprattutto di chi ha stipendi più bassi e contratti non a tempo indeterminato.

Gli stipendi base, afferma il titolare di Ca' Farsetti, ci sono e non verranno toccati. Ma di premi produttività e indennità per ora non se ne parla. "Capisco che le persone si sono organizzate la vita su questa variabilità, che, su stipendi bassi, pesa moltissimo. Guardiamo con rispetto e sofferenza a questa situazione. Ma i sindacati devono capire che abbiamo trovato una realtà disastrata. Sono macerie che non si vedono. E' inutile continuare a dipingermi come una macchietta. Dobbiamo trovare il modo di ricostruire il fondo di salario variabile, che non sarà più a pioggia. Dobbiamo ragionare con coloro che hanno buona volontà, compreso il Governo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il primo cittadino indugia sulla differenza tra stipendio base e la sua parte variabile: "La gente si è organizzata la vita sulla variabilità - spiega - lo stipendio non viene toccato, a differenza di quanto accade nel privato con i contratti di solidarietà". Correlata anche la questione inerente ipremi ai dirigenti: quelli sì ci sono, deliberati dalla precedente amministrazione Zappalorto. Il sindaco vuole mettere mano anche lì: "Fino a questo momento il fondo per i dirigenti è sempre stato di importo fisso. Non variava mai in base al loro numero - ha dichiarato - anche qui inseriremo il sistema dei dipendenti. Se ci saranno risorse metteremo i soldi, altrimenti no. E non saranno certo a pioggia, bensì punteremo sul merito. Sui premi di quest'anno però - conclude - non possiamo far nulla perché sono un diritto acquisito e già deliberato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aggiornamenti serali su contagi e ricoveri in provincia di Venezia e Veneto

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • Aggiornamenti serali su contagi e ricoveri in provincia di Venezia e in Veneto

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento