Brugnaro torna da Roma con l'accordo sull'Alta Velocità: "Il capolinea sarà a Mestre"

Il sindaco di Venezia, nella mattinata di martedì, ha incontrato anche il ministro delle Infrastrutture Delrio, con il quale ha parlato di grandi navi e del rilancio di Marghera

C'è l'accordo sull'Alta Velocità. Come riportano i quotidiani locali, infatti, la svolta è arrivata martedì mattina a Roma, nell'incontro del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro con i vertici delle Ferrovie dello Stato al ministero delle Infrastrutture. Si è trattato di un summit durato più di un'ora, dal quale è emerso che entro l'estate saranno resi noti tutti i progetti di Trenitalia sul nodo ferroviario di Mestre. Due mesi fa si era scatenata la polemica del centro sinistra quando Brugnaro aveva deciso di porre un freno al piano di recupero della stazione stabilito da Orsoni, fintanto che non si sarebbero raggiunti dei traguardi in merito alla fermata dell'Alta Velocità. Ora che un accordo sembra essere stato trovato, la giunta potrà continuare sulla strada intrapresa dai proprio predecessori.

Il capolinea dei treni veloci sarà Mestre, e non l'aeroporto di Tessera, come caldeggiava la Save. Nei progetti di recupero, inoltre, sono previsti anche collegamenti e passaggi pedonali che siano in grado di unire i quartieri dell'entroterra veneziano, scavalcando i binari delle varie stazioni di Mestre, Marghera e della Gazzera.

Sempre nella mattinata di martedì Brugnaro ha anche incontrato il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, con il quale ha parlato di grandi navi e del necessario rilancio di Marghera, indispensabile per far ripartire l'economia italiana. E lo stesso ministro ha confermato che nell'agenda del Governo si trova proprio il recupero della zona industriale veneziana, con finanziamenti per i progetti di bonifica fermi ormai da molti anni. Investimenti necessari, che permetteranno, alla lunga, di creare molti nuovi posti di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Scorzè: camionista investito e ucciso nella notte

  • Truffatore online per anni, lo vanno a prendere nel suo appartamento

  • Referendum per la separazione di Venezia e Mestre: l'affluenza si ferma al 21,73%

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Scoperta a rubare vestiti, aggredisce il direttore e gli punta le forbici in faccia

  • Referendum per la separazione di Venezia e Mestre: affluenza al 21,7%. Sì al 66%

Torna su
VeneziaToday è in caricamento