Nuovo volto al trasporto pubblico: altri 28 bus nella flotta Actv, investiti 8 milioni

Presentati lunedì a Zelarino dal sindaco Luigi Brugnaro. Sono mezzi diesel di ultima generazione Euro 6, sedici da 12 metri e dodici da 18 metri

Al parcheggio comunale di Zelarino 28 nuovi autobus Actv, uno accanto all'altro, hanno impeganto il piazzale lunedì, presentati dal sindaco Luigi Brugnaro come i nuovi mezzi che si aggiungono ai 31 entrati in servizio a fine luglio scorso, e che andranno a sostituire altrettanti vecchi autobus Euro 2. Un investimento di circa 8 milioni di euro.

Brugnaro Seno-3

In tre anni nuovo il 75% della flotta

I bus, tutti diesel di ultimissima generazione Euro 6, sedici da 12 metri e dodici da 18 metri, in allestimento urbano e extraurbano, sono dotati di tecnologie all’avanguardia che garantiscono prestazioni ottimali sia in termini di consumi che di emissioni atmosferiche. I nuovi autobus finanziati in parte con risorse del gruppo Avm e in parte con fondi nazionali deliberati dalla Regione Veneto e da fondi Por-Fesr, sono tutti dotati di porte Usb per poter ricaricare i dispositivi elettronici, di un apposito sistema di abbattimento degli inquinanti, per minimizzare le emissioni in atmosfera, e di un circuito audio-video per seguire il percorso fermata per fermata sia tramite vocalizzazione sia con immagini sui monitor a bordo. Sui cinque nuovi autobus da 18 metri destinati alla linea 5 Aerobus, che collega Venezia e l’aeroporto Marco Polo, sarà inoltre attivato a breve, in via sperimentale, un servizio gratuito di WiFi. «Riteniamo che tra la fine del 2021 e l'inizio del 2022 - ha detto il direttore generale del gruppo Avm Giovanni Seno - il 75% dei nostri utenti viaggerà su autobus nuovi e che entro il 2023 i nuovi mezzi saranno circa 200. Per il 2019 è previsto l’acquisto di altri 147 autobus e nel 2020 di 30 full electric per Lido e Pellestrina».

Città metropolitana

«Abbiamo collaborato con i sindacati - ha sottolineato il sindaco Brugnaro - accogliendo anche le critiche che a volte abbiamo ricevuto, per migliorare le condizioni di lavoro del personale e continueremo a farlo per garantire a tutti di lavorare nel migliore dei modi. Vogliamo che la mobilità resti in capo a una società in house, perché questa è una scelta che valorizza il tessuto urbano ed extra urbano della città. Continueremo a collaborare con Atvo per la gestione del contributo di accesso, nella logica di programmare gli arrivi in centro storico e dare più spazio a tutta la città metropolitana». Alla presentazione anche il presidente di Actv Spa, Luca Scalabrin. Presenti inoltre, tra gli altri, gli assessori comunali Simone Venturini e Giorgio D'Este, la consigliera della Municipalità di Chirignago Zelarino Luisa Rampazzo e l'amministratore unico di Vela Spa Piero Rosa Salva.

Azione civica

Ill sindaco ha concluso ricordando la necessità di insistere su un'educazione generale all'uso del mezzo pubblico, rivolta soprattutto ai giovani: «Questi mezzi sono beni di tutti e bisogna insegnare a trattarli meglio di come tratteremmo le cose di casa nostra, portando così avanti tutti insieme un'azione civica collettiva di rispetto della nostra città. È anche questo un modo per valorizzare non solo le risorse di tutti ma anche il lavoro di chi su questi mezzi opera ogni giorno». Il sindaco è anche intervenuto sull'accoltellamento di sabato a piazzale Roma. «A quanti invocano una maggiore sicurezza facciamo presente - afferma Brugnaro riprendendo un'affermazione dell'assessore Michele Zuin - che abbiamo impiegato 2 minuti per intervenire sul posto, proponendoci di fare sempre meglio e dicendo che in presenza di maggiori risorse probabilmente potremmo fare lo stesso lavoro in 30 secondi».

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Il Cibo del Risveglio: il convegno nazionale su come vivere fino a 120 anni

  • Consigli anti stress per il rientro dalle vacanze

  • Memoria olfattiva: cos'è e come viene sfruttata dal marketing

I più letti della settimana

  • Schianto auto-moto, due all'ospedale. Bloccato l'autista, guidava ubriaco

  • Auto in canale a Jesolo, morta una donna

  • Un bambino salvato sulla spiaggia a Jesolo

  • Festival Show fa tappa a Mestre con Lo Stato Sociale, Dolcenera, Fausto Leali e tanti altri

  • Schianto tra un'auto e una moto lungo la Romea: un ferito grave e traffico nel caos

  • Due bagnini indagati per l'annegamento a Jesolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento