Imparare dalle sfide: gli studenti magistrali al lavoro per quattro aziende del "made in Italy"

Si tratta di Moroso, Unifarco, Vista Eyewear e Kallistè. I ragazzi durante i "Ca' Foscari Active Learning Lab" hanno elaborato strategie per la valorizzazione. Saranno presentate venerdì

Quaranta studenti di Ca’ Foscari hanno studiato soluzioni per quattro aziende del territorio che si occupano di design e made in Italy: Moroso, Unifarco, Vista Eyewear e Kallistè. Hanno lavorato in team per sei settimane e ora è giunto il momento di presentare i risultati ai manager. Lo faranno venerdì alle 10 a Ca’ Foscari Zattere, concludendo la nuova edizione dei "Ca’ Foscari Active Learning Lab", realizzata in collaborazione con la Fondazione di Venezia.

Oltre alle quattro sfide aziendali, gli studenti hanno elaborato una strategia innovativa finalizzata a valorizzare il marchio collettivo VEDE - Venice Excellence Design della Fondazione di Venezia. L'ente, dal 2014, nel suo ruolo di promotore dello sviluppo economico del territorio, attraverso il marchio, sta creando sinergie coinvolgendo università, istituzioni e aziende con la finalità di tutelare e sostenere i valori del made in Italy. Durante i laboratori, i ragazzi si sono ingegnati a trovare nuovi approcci e modalità inedite per promuovere VEDE presso le aziende del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Ca’ Foscari Active Learning Lab (ALL) sono laboratori didattici innovativi, organizzati dal Settore Placement dell’ateneo e da Fondazione Università Ca’ Foscari Venezia, rivolti agli studenti provenienti da tutti i corsi di laurea magistrale. I giovani talenti selezionati, organizzati in squadre, lavorano sotto la guida di docenti, mentor e guest speaker alla risoluzione di sfide reali proposte da aziende partner (gli innovatori) attraverso l’utilizzo di metodologie innovative quali design thinking, lean startup e business model canvas.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

Torna su
VeneziaToday è in caricamento