Emorragia continua, residenti in calo a Venezia: discesa sotto quota 54 mila

Mai più un'inversione di tendenza nei numeri ormai da decenni. A confermarlo è l'ufficio Anagrafe del Comune che solo a novembre dell'anno scorso ne segnava almeno un migliaio in più

Mobilitazioni, cortei e appelli contro l'esodo continuo di residenti da Venezia non hanno avuto l'effetto sperato, come riportano i quotidiani locali. L'emorragia continua lenta e inarrestabile, se si pensa che solo un anno fa la manifestazione di "Venexodus", che si snodò nel centro storico, puntava il dito contro la soglia dei 55 mila. A ottobre del 2017, secondo l'ufficio Anagrafe del Comune, siamo scesi ancora di circa 1000 unità. Dai 175 mila degli anni '50.

Se ne vanno i piccoli negozi di vicinato, quelli destinati agli abitanti, rimpiazzati da rivendite di souvenir, gadget e oggetti per i turisti. Il saldo tra nascite e decessi resta negativo, non rimpolpato dall'arrivo di nuovi residenti e neppure compensato da quanti si stabiliscono per lunghi periodi nel centro storico, studenti in primo luogo, che nella maggior parte dei casi non si insediano definitivamente.

La composizione per età mostra un aumento degli anziani, specie degli over 70, mentre sparisce la fascia dei quarantenni. Un esodo difficilmente percepibile data la crescita quotidiana di visitatori e stranieri a Venezia, che maschera il fenomeno dello spopolamento. Oltre 65 mila persone raggiungono Venezia ogni giorno, soggiornanti, giornalieri e pendolari. 

La distribuzione per sestieri mostra che la maggior parte dei rimasti si concentra a San Marco, Castello e Cannaregio, con oltre 30 mila abitanti. I restanti vivono a Dorsoduro, San Polo, Santa Croce. Altra cosa al Lido, che si difende meglio, e che a fine 2016 era a quota 16.604, mentre a ottobre 2017 conserva 16.553 residenti. I dati parlano, nonostante le proteste e le promesse.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La conferma dell'artista: il graffito apparso a Venezia è di Banksy

  • Cronaca

    «Escalation di episodi violenti»: il questore chiude per un mese il Molocinque

  • Cronaca

    Negozio di souvenir base dello spaccio: cocaina tra cialde di caffè, titolare in manette

  • Cronaca

    La marcia per il clima a Mestre

I più letti della settimana

  • Ciclista investito, elitrasportato in gravi condizioni dopo l'impatto a terra

  • Maltempo: la mareggiata cancella la spiaggia a Eraclea, danni anche a Caorle

  • Maxi operazione contro i clan specializzati in furti: 10 in arresto, 1600 auto sequestrate

  • Denti perfetti: tutte le regole da seguire per una corretta igiene orale

  • Pesciolini d'argento, gli insetti che si insidiano in tutte le case: come liberarsene

  • Presunta violenza sessuale in discoteca, una ragazza all'ospedale

Torna su
VeneziaToday è in caricamento