Torna l'ora legale: lancette dell'orologio avanti domenica 26 marzo 2017

Occhio all'orologio: alle 2 le lancette vanno spostate in avanti, si dorme un'ora in meno. Da domenica le giornate sono più lunghe, fino al mese di ottobre

Torna l'ora legale. Avremo un'ora di luce in più, ma un'ora di sonno in meno. Nella notte tra sabato 25 e domenica 26 marzo 2017, esattamente alle 2, le lancette degli orologi dovranno essere infatti spostate un'ora in avanti.

Il cambiamento ha effetti positivi sull’ambiente: le giornate si allungano, si consuma meno energia elettrica e si riduce l’emissione di anidride carbonica. Tuttavia, possono esserci conseguenze fastidiose per il nostro organismo: i disturbi più comuni sono un aumento dello stress, della fatica e del malumore.

UN PO' DI STORIA - L'ora legale è stata reintrodotta in Italia nel 1966, dopo la pausa di venti anni dal 1920 al 1940, con l'obiettivo di risparmiare a livello energetico sull'illuminazione elettrica. In origine, nel 1916, l'introduzione era legata ad una misura d'emergenza di guerra.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arrestati i rapinatori della fuga con pistola in pugno per la strada principale di Dolo

  • Cronaca

    Irruzione armata in gioielleria a Dolo, in due legati e minacciati: quattro in arresto VIDEO

  • Mestre

    Banda di truffatori smascherata: poliziotti si fingono addetti della banca e li incastrano

I più letti della settimana

  • Tragico incidente nel Padovano: si schianta con l'automobile contro il pullman e muore

  • Chiede di andare al bagno, 13enne esce dall'aula e si butta dalla finestra delle Medie

  • Schianto frontale sulla Triestina a San Donà: due feriti gravi e strata statale chiusa

  • Collasso fatale sulla spiaggia della Brussa: soccorsi del 118 inutili, muore un 51enne

  • Torna ad alzarsi il volume della musica a San Giuliano: 3 giorni di concerti il prossimo luglio

  • Barche abbandonate in vendita all'asta: si apre la gara telematica del Comune per 19 natanti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento