Stagione estiva, al via i cantieri sulle coste: saranno investiti più di 7 milioni di euro

Alcuni cantieri sono in fase di completamento, altri saranno aperti nei prossimi giorni

Si va da interventi per la messa in sicurezza degli arenili a Jesolo, ad opere di difesa a Bibione e Isola Verde, ad interventi di riqualificazione ambientale a Caorle. Saranno investiti 7 milioni e 450mila euro per garantire al meglio l'avvio della nuova stagione turistica sul litorale veneto. «Sono numerosi - spiega l’assessore regionale alla Difesa del suolo Gianpaolo Bottacin - i cantieri, che si stanno completando come quelli che saranno avviati nelle prossime settimane».

Gli interventi

Per quanto riguarda Jesolo, nell’arco di una settimana, è previsto il completamento della messa in sicurezza dell’arenile di fronte al “Villaggio Marzotto” (opera da 50mila euro) e dal 15 aprile inizierà un intervento di ripristino dell’arenile di fronte alla pineta di Cortellazzo, in destra del fiume Piave, per 329mila euro. A Bibione si sta ultimando il secondo stralcio dei lavori per la realizzazione di opere strutturali per la difesa della spiaggia, che prevede un ripascimento strutturale con utilizzo del sabbiodotto ed interventi complementari di ricomposizione ambientale pari a 1 milione 100mila euro. In fase di completamento anche la riqualificazione ambientale e turistica, con il riordino delle opere di difesa delle fasce costiere e delle foci fluviali tra Piave e Livenza, a Caorle (3 milioni 500mila euro). Ad Isola Verde, dal 20 aprile saranno avviati lavori di ripascimento manutentivo pari a 600mila euro, mentre si stanno completando in questi giorni gli interventi di difesa dei litorali dall’erosione e di riqualificazione ambientale della fascia costiera ai quali sono stati destinati 1.872.900 euro.

Attenzione anche ai ripascimenti

«Oltre a tutto ciò - precisa, infine, l’assessore regionale - stiamo provvedendo ad avviare alcuni ripascimenti anche lungo i litorali di Eraclea Mare e Sottomarina di Chioggia. Il nostro piano di interventi, comunque, non si esaurisce qui. Continueremo a monitorare la situazione con particolare attenzione, al fine di garantire l’avvio della nuova stagione turistica per assicurare agli operatori le migliori condizioni possibili».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • L'Amerigo Vespucci torna in laguna in compagnia della nave San Giorgio

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

Torna su
VeneziaToday è in caricamento